La direttrice Rai contro Baglioni “Con me, mai più all’Ariston”

La direttrice Rai contro Baglioni

Le dichiarazioni pro migranti di Claudio Baglioni non sono piaciute alla nuova direttrice di Rai1, Teresa De Santis. I suoi collaboratori hanno raccontato a La Stampa che, a prescindere dagli ascolti che la sessantottesima edizione del Festival di Sanremo raggiungerà, difficilmente la produzione confermerà il cantante per il terzo anno consecutivo. Secondo quanto dichiarato dai dipendenti Rai, la decisione non dipende solo dalle posizioni prese dell’artista a favore dell’accoglienza. Infatti, in assenza di accordi precedenti da rispettare, la nuove direttrice non avrebbe scelto il cantante per ricoprire il ruolo di presentatore, nonostante la stima per le sue capacità artistiche.

Baglioni a favore dell’accoglienza

La polemica tra Baglioni e il ministro dell’Interno Salvini è nata in seguito alla conferenza stampa per presentare l’ormai prossima edizione del Festival di Sanremo. Alcuni giornalisti hanno infatti chiesto al cantante e conduttore di commentare la scelta del vicepremier di aiutare “prima gli italiani” e di chiudere i porti ai migranti provenienti dall’altra sponda del Mediterraneo. “Il nostro Paese – ma non solo il nostro – è terribilmente incattivito e rancoroso nei confronti di qualsiasi forma di ‘altro'”, ha commentato l’artista. “Gli altri sono pericolosi, li guardiamo con sospetto. Credo che le misure che sono state messe in atto da questo governo, così come dai precedenti, non siano assolutamente all’altezza. Non si può pensare di evitare il movimento di persone che vivono una situazione di disagio evitando lo sbarco di 40 o 50 persone. È una farsa“.

Baglioni ha inoltre ricordato l’anniversario della caduta del muro di Berlino. Il cantante ha invitato a non costruire nuovi muri che inevitabilmente “non fanno la felicità degli esseri umani”.