La foto inedita di Catherine Zeta Jones con i capelli (riccissimi) al naturale è quasi shockante

·1 minuto per la lettura
Photo credit: Toni Anne Barson - Getty Images
Photo credit: Toni Anne Barson - Getty Images

Catherine Zeta Jones è considerata, ed è un sex symbol. Bellissima, carismatica, in pace con la sua età (il che, si sa, è altamente sexy), l'attrice gallese vicina al suo 52esimo compleanno ha deciso di mostrarsi ai follower in versione #nomakeup e #curlyhair. Con un selfie che trasuda spontaneità, la moglie di Michael Douglas ha postato su Instagram un autoscatto con volto acqua e sapone e massa di capelli ricci e voluminosi lasciati liberi e ribelli. "Sexy bed hair", commenta un fan, affascinato dalla chioma di Catherine Zeta Jones che sa molto di "Mi sono appena alzata dal letto". Un hair look che, tra le altre cose, toglie anni, grazie all'effetto hippy chic da eterna ragazza. Ben fatto Catherine!

Capelli ricci, la tendenza dell'autunno 2021

Come sottolinea Lucio Ocria, owner e founder del salone milanese Glow Hair and Beyond, "il capello riccio e mosso dominerà la scena dei beauty look autunnali, dando il via libera a pettinature curly dall'aspetto naturale. Vedremo giochi di onde e ricci, a seconda della texture del capello, su diverse tipologie di tagli, dal pixie cut al soft blunt bob, caschetto lungo e scalato sul retro, con sfumatura sul collo, perfetto anche in versione into the wild. Ricci e ondulature possono e devono essere definite e volumizzate con l'aiuto di prodotti ad hoc, su tutti - in fase di styling - l'irrinunciabile spray a base di sale marino, super texturizzante. E se avete capelli afro, osate maxi volumi. L'autunno 2021 porta con sé un messaggio-manifesto: abbracciare la propria chioma. Nel segno dell'hair positivity".

GUARDA ANCHE - Michael Douglas e Catherine Zeta-Jones festeggiano 20 anni di matrimonio

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli