La foto ricordo di Monica Bellucci con le figlie Deva e Léonie è l’immagine più poetica della maternità

·3 minuto per la lettura
Photo credit: CHRISTOPHE SIMON - Getty Images
Photo credit: CHRISTOPHE SIMON - Getty Images

Solo qualche settimana fa, Monica Bellucci, attrice e modella dal clamoroso successo internazionale, ha ricevuto un David di Donatello speciale alla carriera. In diretta da Sofia ha detto di essere emozionatissima, e di dedicare il premio alle sue due figlie, Deva e Léonie Cassel. Ieri in una placida domenica soleggiata l'attrice è tornata a incantarci su Instagram con uno splendido collage in bianco e nero di due foto scattate dal fotografo Vincent Peters, in cui tiene in braccio le due figlie di pochi mesi a cui ha dedicato la sua vita e la sua carriera. Un #tbt incorniciato dal suo fascino prorompent in intimo sportivo e frangetta alla française sulla sinistra, e una donna più matura, senza veli e con una nuova e visibile consapevolezza che guarda la più piccola delle figlie, Léonie con amore. "Grazie angeli miei per tutto ciò che mi insegnate ogni giorno" scrive Monica Bellucci alle figlie su Instagram, festeggiando così la Festa della Mamma, il 30 maggio in Francia.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Prima gravidanza iniziata a 39 anni, seconda a 44. Un bel coraggio quello dell'attrice umbra. "Mi avevano consigliato di fare subito il secondo figlio, ma non ero pronta. E quando mi sono sentita pronta speravo che arrivasse in fretta. Ma i bambini non sono film, non è che si organizzano mettendo intorno a un tavolo un regista o un produttore..." spiega la più internazionale delle attrici italiane in una recente intervista a Repubblica. Quando si tratta di maternità non esiste età che possa porre un freno al desiderio di dare alla luce una nuova vita. Lo abbiamo recentemente visto con l'inaspettato annuncio di Naomi Campbell, neomamma a sorpresa a quattro giorni dal suo 51esimo compleanno.

Da madre, Monica Bellucci ha cercato di essere sempre un esempio per le sue figlie – Deva e Léonie – facendo capire loro che la passione è il motore della vita di ogni donna: “Più dei discorsi conta l’esempio: mi hanno vista realizzarmi nella professione, hanno capito che avere una passione è importante perché se la assecondi ti permette di essere felice”. La maternità ha cambiato completamente la sua vita: “La passione per il lavoro e l’entusiasmo sono rimasti invariati però noto un certo distacco salutare: penso a loro e meno a me. Con l’età è cresciuto il coraggio perché non lotto più per me stessa ma per qualcosa che è più importante di me”.

"Il tempo passa così in fretta", scriveva Monica Bellucci giusto a inizio ottobre condividendo con il mondo intero la felicità e l'orgoglio di vedere la sua Deva, "la sua piccola bambina" (o "vichinga elegantissima" come la chiama affettuosamente in tandem con la sorella Léonie), da crisalide a farfalla nella sua prima copertina patinata per Elle France. Time goes by so fast, verissimo, anche se per alcuni sembra muoversi in slow motion, nel dettaglio per chi con intelligenza, finezza e spirito è riuscito a cavalcare lo spirito del tempo reinventandosi costantemente senza snaturarsi. Prendi Monica Bellucci che oggi a 56 anni è una meraviglia e il suo profilo Instagram fortunatamente ce lo ricorda spesso, che non ha paura di guardarsi indietro e regalarci foto d'archivio di Monica Bellucci da giovane da incorniciare. Che dire dunque del suo ultimo #tbt da neo-mamma? Non profuma di certo di malinconia ma ripercorre la storia della sua personalissima maternità, legittimando l'evoluzione naturale e armonica del suo incanto. Monicà ma cosa eri/sei/sarai?