La foto #tb di Cristina Parodi insieme ai suoi figli profuma già di nostalgia per l’estate

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Jacopo Raule - Getty Images
Photo credit: Jacopo Raule - Getty Images

"Era la fine degli Anni 90 con Benedetta e Alessandro al mare, Angelica doveva ancora arrivare..." così comincia la descrizione della foto #throwback pubblicata da Cristina Parodi sul suo profilo Instagram. Niente meglio di uno scatto vintage insieme ai figli maggiori per celebrare quella sensazione nostalgica che tutti conosciamo bene quando arriva la fine dell'estate.

Cristina Parodi ha dato voce al nostro lato più malinconico, raccontando ai suoi 458 mila follower cosa significa per lei arrivare al tramonto dell'estate, trovandosi in quel limbo tra la fine di un'era e l'inizio di nuovi progetti. Per raccontarlo, la giornalista ha scelto una foto di 20 anni fa, circa, che ritrae lei giovane mamma insieme ai figli Benedetta (25 anni) e Alessandro (24 anni) avuti dal matrimonio con Giorgio Gori. I tre, su sfondo di una spiaggia, si abbracciano e ridono nei loro costumi rossi coordinati, come a suggerire che quell'atmosfera dolce sarebbe rimasta per sempre.

"Ultimi giorni di vacanza di questa estate così strana, che mi piace ricordare con una foto decisamente vintage. Era la fine degli anni 90, con Benedetta e Alessandro al mare, Angelica doveva ancora arrivare . Allora, come tutte le giovani mamme, ero molto concentrata su di loro… oggi che sono diventati grandi sono altre cose a preoccuparmi" scrive Cristina Parodi in una narrazione a metà tra il presente e il passato. Tra i pensieri che la rendono irrequieta, la giornalista elenca la pandemia da Covid-19, l'attuale situazione afghana, la tanto attesa ripresa dell'economia italiana.

Poi Cristina Parodi continua: "Ma una cosa non cambia a fine agosto: quel mix di malinconia per le vacanze che finiscono e quella gran voglia di rimettermi a lavorare. Grata, adesso come allora, dei momenti meravigliosi passati con i miei ragazzi e la mia famiglia". E noi non possiamo fare altro che riconoscere le stesse sensazioni sulla nostra pelle, lasciate come al risveglio da un sogno a fine agosto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli