La Luna nuova in Scorpione del 15 novembre risveglia l'inconscio, lasciando emergere desideri sopiti

Di Marzia Nicolini
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Siim Lukka su unsplash
Photo credit: Siim Lukka su unsplash

From ELLE

La Luna nuova, si sa, non si vede a occhio nudo. Ma c'è, eccome se c'è. E il suo influsso si farà sentire particolarmente il 15 novembre, con l'arrivo nei nostri cieli della Luna nuova in Scorpione. Una Luna votata alla profondità dei sentimenti, capace di risvegliare e scuotere il nostro inconscio. A noi la possibilità di cogliere questa energia, scavando nelle profondità della nostra psiche e, per una volta tanto, allentando la presa della razionalità, del controllo lucido, del calcolo a tavolino. Ecco cosa attendersi dalla notte di Luna nuova del 15 novembre. Parole chiave: profondità e istinto.

Luna nuova in Scorpione, risvegliare l'inconscio

Come spiegano gli esperti di InStyle, "La Luna nuova in Scorpione farà emergere sogni, desideri e segreti a lungo custoditi e messi sotto chiave (più o meno consciamente). Il segno dello Scorpione è governato dall'elemento acqua ed è noto per il suo sentire tutto in maniera molto profonda e intensa, un po' come accade agli altri due segni d'acqua, Pesci e Cancro". Al bando la superficialità, dunque: "la Luna nuova del 15 novembre ci offre la possibilità concreta di scandagliare le profondità della nostra psiche, osservando senza giudizio quelle che sono le nostre aspirazioni più vere". Se seguiremo l'influsso lunare dello Scorpione, potremmo riuscire nell'impresa titanica di allontanarci dalle aspettative altrui e, finalmente, connetterci con quel che desideriamo veramente.

Photo credit: Arnold Zhou su unsplash
Photo credit: Arnold Zhou su unsplash

Affrontare le verità scomode paga sempre, fidatevi

Questa Luna novembrina ha un'altra lezione da darci, solo all'apparenza complicata. Come ricordano gli esperti di Cammina nel Sole, "mentre entriamo nelle profondità più oscure delle torbide acque dello Scorpione, potremmo non sentirci a nostro agio, ma è davvero necessario. A volte dobbiamo fare ciò che è scomodo, a volte dobbiamo affrontare tutto ciò che è in agguato nell'ombra delle nostre paure e dubbi. Perché quando lo facciamo, guadagniamo così tanto. In quei momenti bisogna imparare a guardare ciò che è scomodo: quando realizziamo e vediamo pienamente e interamente i nostri più grandi dolori, acquisiamo forza e saggezza. Questa forza, questa saggezza è qualcosa che arriva solo quando abbiamo trovato il coraggio e la determinazione per affrontare le nostre più grandi ferite e lotte". Una sfida da affrontare con consapevolezza, certe, certissime della luce in fondo al tunnel. E infatti dopo la Luna nuova, invisibile ai nostri occhi, ci attende una splendida Luna piena, brillante e luminosa.