La nuova collezione di Zara Home è un film con Charlotte Gainsbourg

Di Carla Amarillis
·2 minuto per la lettura

From ELLE Decor

Nel cortometraggio scritto e diretto dall’art director Fabien Baron per Zara Home Charlotte Gainsbourg è una fotografa alla ricerca ossessiva di se stessa, con la macchina fotografica in mano fin dal risveglio, quando scatta il primo autoritratto, davanti agli specchi infranti sul pavimento, sulla spiaggia ventosa con le onde che si infrangono sulle rocce di Praia da Adraga, in Portogallo, e poi ancora tra le mura domestiche. Finché realtà e riflesso, obiettivo e soggetto, presente e passato, si confondono sulla pellicola e nella camera oscura, unica nota di colore (rosso) in un film tutto in bianco e nero.

Photo credit: Courtesy Zara Home
Photo credit: Courtesy Zara Home
Photo credit: Courtesy Zara Home
Photo credit: Courtesy Zara Home

Anche la casa – arredata con pezzi della collezione Fall Winter 2020 di Zara Home che non si mostrano mai apertamente ma contribuiscono in maniera sottile a creare l'atmosfera all'interno di una grande villa abbandonata – diventa il riflesso di questa ricerca, con le ombre che gettate sulla biancheria in lino e velluto del letto, il soggiorno che si trasforma in studio fotografico pieno di foto e di libri. I mobili in legno, silenzioso sottofondo di una storia intima, si scaldano con le coperte in cashmere, gli specchi si infrangono sul pavimento e si sovrappongono alle pareti rimandando un’immagine sempre più sfocata della protagonista.

Photo credit: Courtesy Zara Home
Photo credit: Courtesy Zara Home

"È divertente perché è gira tutto intorno a questa donna che scatta foto di se stessa, ma non è stata centrata sull'ego: è stato semplicemente come interpretare un personaggio con molta libertà e curiosità” ha raccontato l’attrice e cantante francese in un’intervista. “Fabien mi ha inviato una sinossi di questo racconto piuttosto intrigante di una donna introspettiva - ho pensato che fosse un grande progetto perché ovviamente è uno spot pubblicitario, ma è fatto in modo artistico”. È questo l’aspetto più interessante del corto: è una campagna dedicata alla nuova collezione autunno inverno 2020 di Zara Home, ma nasce dalla reale ricerca di Gainsbourg per definire la propria identità attraverso l'arte e la sovrapposizione di presente e passato. E diventa la narrazione di una casa, che non è altro che una “raccolta di ricordi, immagini e momenti”.

Photo credit: Courtesy Zara Home
Photo credit: Courtesy Zara Home
Photo credit: Courtesy Zara Home
Photo credit: Courtesy Zara Home
Photo credit: Courtesy Zara Home
Photo credit: Courtesy Zara Home

www.zarahome.com