La pasta (corta) con piselli e pancetta ti riappacifica con il mondo

Di Redazione Digital
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Unsplash.com
Photo credit: Unsplash.com

From ELLE

Pasta piselli e pancetta è un classico della cucina napoletana che ha varcato i confini locali per diventare un piatto gustato in tutto lo Stivale.

La pasta piselli e pancetta napoletana ha due caratteristiche: la prima è pasta viene cotta direttamente nella pentola con i piselli e la pancetta sia per dimezzare i tempi di cottura che per esaltare tutti i sapori; l'altra è che si tratta di una pasta piselli e pancetta in brodo, in quanto viene servita così. Tuttavia, nulla vieta di cuocere il piatto in modo da portare in tavola una pasta piselli e pancetta cremosa.

La ricetta di pasta piselli e pancetta è tipicamente primaverile e prevede l'uso di piselli freschi da sgranare al momento di prepararla. Si può comunque realizzare anche con i piselli surgelati fini o finissimi o con quelli in scatola.

Il tipo di pasta da usare è corto: ideali sono le farfalle, i ditali, le mezze maniche, le mezze penne, ma anche i fusilli o la pasta mista.

Come si cucina pasta piselli e pancetta

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di piselli

  • 300 g di pasta

  • 100 g di pancetta a dadini

  • 1 cipolla

  • olio extravergine di oliva

  • sale

  • pepe

Preparazione

In una pentola fate soffriggere dolcemente la cipolla tritata con poco olio e la pancetta. Quando il grasso della pancetta si sarà sciolto, unite i piselli e fateli rosolare. Regolate di sale e pepe, aggiungete un bicchiere d'acqua e fate cuocere per una decina di minuti.

Quando i piselli saranno cotti (attenzione: i tempi di cottura cambiano a seconda se si sta facendo una pasta con piselli freschi o surgelati o in scatola), unite la pasta direttamente nella pentola, aggiungete sufficiente acqua bollente e fate cuocere, mescolando di tanto in tanto. Regolate di sale e pepe e servite.

Alcune varianti per un'ottima pasta piselli e pancetta

Questo è il modo classico del come si prepara pasta e piselli. Ma possiamo ovviamente aggiustarla a nostro gusto. La cottura della pasta, per esempio, può essere risottata: si aggiunge l'acqua un po' la volta (come si fa con i risotti) in modo da farla assorbire. Con questo procedimento si ottiene una pasta piselli e pancetta molto cremosa.

Un altro modo di fare questo piatto è quello di cuocere la pasta nel modo solito, in una pentola a parte, scolarla abbastanza al dente, quindi versarla nella padella con i piselli la pancetta e farla saltare a fiamma alta per qualche minuto. Regolate, quindi, di sale e pepe e spolverare con una manciata di parmigiano.

Come tocco particolare, potete aggiungere un trito di mentuccia fresca che conferirà al piatto un sapore molto più primaverile.