La perdita di peso dopo aver partorito: come comprendere il proprio corpo

perdita di peso dopo aver partorito
perdita di peso dopo aver partorito

Se siete frustrati dopo aver seguito un piano di perdita di peso dopo aver partorito, che non ha funzionato, non siete sole. Non esiste un approccio unico al cambiamento del corpo. Conoscere il proprio tipo di corpo è l’unico modo per ottenere risultati a lungo termine e portare il proprio fisico al livello successivo.

Sebbene esistano principi generali che tutti possono mettere in pratica, quando si tratta di passare al “livello successivo”, è necessario adattare questi principi in base al VOSTRO tipo di corpo per farli funzionare per VOI.

Conoscere il proprio tipo di corpo: ectomorfo, endomorfo e mesomorfo

Imparare a conoscere il vostro tipo di corpo vi aiuterà ad allenarvi in modo più intelligente e a portare i vostri risultati al livello successivo!

Perdita di peso dopo aver partorito: Ectomorfo

Movimenti composti o esercizi ibridi, serie di 8-12 ripetizioni e molto volume sono ciò che cercate. Non è necessario vivere in palestra per mettere su muscoli. Se vi allenate 4-5 giorni a settimana, brucerete tutti i muscoli guadagnati con fatica. Io tendo a limitare i miei ectomorfi a tre allenamenti a settimana, mantenendo il tempo effettivo di allenamento dopo il riscaldamento a meno di 30 minuti.

Cosa mangiare:

Per quanto riguarda l’alimentazione, una dieta ricca di calorie, carboidrati, proteine e grassi vi aiuterà nella ricerca dell’aumento muscolare. Questo non significa che si debba mangiare tutto quello che si vuole. Al contrario, significa che dovreste mangiare di più di ciò che è sano. La buona notizia è che non è necessario evitare i carboidrati come l’avena, le patate dolci, il riso integrale, ecc.

Perdita di peso dopo aver partorito: mesomorfo

I mesomorfi si allenano in modo atletico. Oltre all’allenamento ibrido con i pesi, possono fare sprint, condizionamento metabolico o altri tipi di pliometria. Rispondono bene alle basse ripetizioni e ai movimenti di potenza. In alternativa, gli sprint a intervalli aumentano il metabolismo e riducono il grasso.

Cosa mangiare:

Sebbene si applichino le solite avvertenze, la buona notizia è che il vostro corpo risponderà bene a qualsiasi cibo sano gli fornirete. È possibile consumare una quantità moderata di carboidrati e preferire una quantità maggiore di proteine. Una linea guida di base da seguire per i mesomorfi sarebbe quella di consumare pasti contenenti il 40% di carboidrati complessi, il 30% di proteine magre e il 30% di grassi sani.

consigli per la perdita di peso dopo aver partorito
consigli per la perdita di peso dopo aver partorito

Perdita di peso dopo aver partorito: endomorfo

Cosa si dovrebbe fare:

Sebbene l’endomorfo debba concentrarsi sulla perdita di grasso attraverso le risposte ormonali all’esercizio fisico ad alta intensità, l’allenamento con i pesi è il migliore perché continua a bruciare calorie anche dopo l’ultima serie. Inoltre, le calorie ingerite durante il recupero aiutano i muscoli a crescere, anziché alimentare l’intestino. Per questo motivo, vi consigliamo di fare tre giorni alla settimana di allenamento con i pesi ibrido ad alta intensità (pesi pesanti, basse ripetizioni) insieme agli sprint o al condizionamento metabolico. Combinate il lavoro di ipertrofia (costruzione dei muscoli) con il condizionamento per eliminare il grasso corporeo indesiderato.

Cosa mangiare:

Dal punto di vista nutrizionale, una dieta a basso contenuto di carboidrati che includa avena e riso integrale dovrebbe essere integrata da un elevato apporto di proteine e fibre. Sostanze nutritive come il tè verde e gli spinaci aiutano a bruciare i grassi.