La pianta spontanea che aiuta la digestione

·2 minuto per la lettura
tarassaco intestino
tarassaco intestino

Se c’è una pianta che dona tanti benefici al nostro intestino e lo aiuta a funzionare al meglio e a sentirci bene, quella è il tarassaco: un mix di proprietà e funzioni ottime per eliminare problemi di digestione.

Tarassaco: proprietà e benefici per l’intestino

Il tarassaco è una pianta spontanea perenne che viene spesso utilizzata nei casi in cui il nostro intestino e il nostro stomaco hanno difficoltà nel digerire il cibo che ingeriamo, in quanto comporta diversi benefici a questi organi. Quando ci sentiamo molto appesantiti da un’indigestione, oppure nei casi in cui avvertiamo gonfiore all’addome, flatulenza, o al contrario in quei periodi in cui siamo inappetenti o meno affamati, il tarassaco è la pianta perfetta da utilizzare per ridurre il fastidio. Il tarassaco favorisce infatti la digestione, ma anche il buon funzionamento del fegato e in particolare regolarizza il flusso biliare. Infine, questa pianta ha delle funzioni, seppur blande, antinfiammatorie.

Tarassaco per l’intestino: benefici e preparazione

Del tarassaco possono essere ingerite queste parti: le foglie, i boccioli e la radice. Da questi suoi componenti può essere poi preparato un caffè, molto simile a una tisana a base di radice di tarassaco – che viene tostata e macinata – oppure possono essere consumati direttamente.

Le foglie possono essere consumate sia crude che cotte, e seppur caratterizzate da un sapore abbastanza amarognolo, sono perfette se aggiunte all’insalata. Anche i boccioli possono essere consumati crudi in questo modo, oppure possono essere conservati sottaceto.

La radice di tarassaco è forse quella più utilizzata e quella più utile quando abbiamo problemi digestivi. La radice essicata e infusa serve infatti per preparare ottime tisane al tarassaco, che è fonte di grandi benefici per il nostro intestino.

Tarassaco: benefici per l’intestino e controindicazioni

Oltre ad apportare molti benefici al nostro intestino, il tarassaco è una pianta che svolge altre funzioni. In particolare, è conosciuto per le sue proprietà diuretiche, dovute all’alto contenuto di flavonoidi e ai sali minerali come il potassio che permettono di eliminare liquidi in eccesso. E’ infatti consigliato quando si sviluppano infiammazioni del tratto urinario non gravi.

Il tarassaco, però, non è privo di controindicazioni, basti pensare che viene considerato come una droga molto leggera, e sicura. Bisogna stare attenti ad assumerlo quando si è già soggetti ad altre allergie, oppure quando persistano malattie a carico del fegato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli