La poesia della locandina di Tre piani di Nanni Moretti, da vedere al cinema asap

·2 minuto per la lettura
Photo credit: VALERY HACHE - Getty Images
Photo credit: VALERY HACHE - Getty Images

Il 23 settembre è arrivato nei cinema italiani il tanto atteso Tre Piani di Nanni Moretti. Per annunciarlo, il regista ha condiviso su Instagram la foto della locandina del film, un poster illustrato dai mille dettagli rivelatori, e noi ce ne siamo subito innamorate.

Dopo due anni di attesa, l'11 luglio Tre piani è stato presentato in super anteprima al Festival di Cannes, guadagnandosi 10 minuti di applausi. Una bella soddisfazione per Nanni Moretti, dopo 20 anni dalla Palma d’Oro a La stanza del figlio, nonché nel suo 45esimo anno di carriera. Una prova superata in modo non scontato dato che Tre piani è il primo adattamento da un libro, o soggetto non originale, con cui si è cimentato Moretti.

Il film è tratto dal romanzo omonimo dell'israeliano Eshkol Nevo e traslando l'azione da Tel Aviv a una palazzina di Roma, racconta la vita dei suoi inquilini, nei tre piani che abitano. Al primo abita Lucio (Riccardo Scamarcio) padre tormentato dal sospetto che sua figlia sia stata vittima di un pedofilo; al secondo piano Monica (Alba Rohrwacher), alle prese con la prima esperienza di maternità; mentre all’ultimo troviamo la giudice in pensione Dora (Margherita Buy) insieme all'integerrimo marito, il giudice interpretato da Nanni Moretti.

La locandina del film racconta i personaggi ritraendoli fuori dal palazzo. Nanni Moretti al centro, vestito con la toga da professore, mentre attorno a lui si dispiegano i protagonisti della storia corale. Qua e là alcuni dettagli enigmatici che svelano la trama del film. Un bouquet di fiori giace abbandonato sul marciapiede, mentre al lato opposto un'auto entra in una vetrata, distruggendola. Un corvo appollaiato sull'alto cancello del palazzo dove le finestre sono tutte accese, rischiarando la visuale verso l'interno. All'ultimo piano una donna sembra stare a cavalcioni sulla schiena di un uomo. Tanti piccoli misteri che Nanni Moretti ci mette sotto gli occhi, senza svelarci troppo. E allora andremo al cinema a vedere Tre piani asap per scoprire tutta la storia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli