La prima foto da ometto di baby George in giacca e cravatta come papà William non si scorda mai

·1 minuto per la lettura
Photo credit: Pool/Samir Hussein - Getty Images
Photo credit: Pool/Samir Hussein - Getty Images

Fermi tutti: avevamo appena decretato i gemelli di Monaco come i royal babies più stilosi d'Europa e invece baby George scende in campo a dire la sua. Scende in campo letteralmente perché è dagli spalti di Wembley, che ha ospitato la partita Inghilterra Germania, che ha sfoggiato il completo giacca e cravatta che ha conquistato i nostri cuori.

Ormai ha quasi 8 anni (nato il 22 luglio 2013) e il piccolo George che posava sempre imbronciato davanti alla telecamera è praticamente solo un ricordo di cui sorridere. Oggi il figlio maggiore di William e Kate è cresciuto e sfoggia tutta la sua eleganza da ometto indossando un completo giacca e cravatta. Blazer blu scuro e cravatta a righe bianche e rosse, proprio come papà William, a creare un outfit matchy matchy padre figlio assolutamente adorabile.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Allora in definitiva: la prima foto di baby George in completo non si scorda mai, soprattutto se mentre lo indossa si lascia andare al tifo per la sua Inghilterra agli Europei 2020, tra applausi, momenti di tensione e confronto con mamma e papà. Il momento in cui l'abbiamo visto più raggiante? Beh quello in cui, a fine match, ha incontrato David Beckham, seduto proprio dietro a Kate, a cui ha stretto la mano adorante.

Ciò che è sicuro è che, se il principe George deciderà di seguire i consigli di stile di "zio" David Beckham allora ne vedremo davvero delle belle. La gara per il baby royal più stiloso è ancora decisamente aperta e chissà che, se l'Inghilterra dovesse tornare a Wembley, il piccolo George non ci regali ancora un outfit giacca e cravatta, lottando per il titolo di stile con il suo consueto aplomb british.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli