La prima foto di Emily Ratajkowski neo mamma è di una dolcezza infinita

Di Monica Monnis
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Edward Berthelot - Getty Images
Photo credit: Edward Berthelot - Getty Images

From ELLE

Ci mancheranno le dolci foto del suo pancione e il racconto in bianco e nero (e super sensuale) della sua gravidanza, ma cit, il meglio deve ancora venire. L'8 marzo Emily Ratajkowski ha partorito e la sua prima foto da mamma è di una dolcezza infinita. Nello scatto insta, la supermodella tiene tra le braccia Sylvester Apollo Bear e non potrebbe essere più radiosa. Congratulazioni, auguri e complimenti a non finire dalla sua platea social che comprende più di 27 milioni di followers (sono più di 3 milioni i like all'immagine) tra cui tante celeb, come le colleghe Bella Hadid, Natalia Vodianova, Sara Sampaio, Heidi Klum e Sharon Fonseca (diventata da poco mamma di Blu Jerusalema Vacchi) e anche da due splendide mom-to-be, Halsey e Chiara Ferragni.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Sylvester Apollo Bear è il frutto dell’amore della top model e Instagram Queen, 29 anni, e il marito Sebastian Bear-McClard, 40, attore e produttore cinematografico indie. Tre settimane fa la coppia ha festeggiato il terzo anniversario di matrimonio, celebrato ça va sans dire, su Instagram. Emily e Sebastian, infatti, si sono sposati il 23 febbraio 2018 con una cerimonia intima e top secret in municipio a New York davanti solo ai due testimoni, e con outfit unconventional (lei con un completo pantalone color senape di Zara da 100 dollari e un cappello nero con veletta, lui in azzurro pastello e t-shirt nera) dopo solo tre mesi di frequentazione. Motivo per cui in pochi hanno creduto davvero fino in fondo alla loro storia, invece...

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Invece ad ottobre l'annuncio della gravidanza di Emrata sui social e dalle pagine di Vogue US: un'intervista di cui si è parlato molto per le dichiarazioni della futura mamma sul sesso del bebè e la volontà di imporre al figlio "il minor numero possibile di stereotipi di genere".
"Quando io e mio marito diciamo agli amici che sono incinta", aveva raccontato, "dopo le congratulazioni la loro prima domanda dopo è quasi sempre: ’Sapete se sarà maschio o femmina?’. A noi piace rispondere che non sapremo il sesso fino a quando nostro figlio non avrà compiuto 18 anni e che poi ce lo farà sapere. Le persone sorridono, ma questo nasconde una verità importante: non non abbiamo idea di chi o che cosa stia crescendo nella mia pancia".

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

L'8 marzo, in un giorno cosi importante per le donne, l'arrivo di Sylvester Apollo (nel nome il riferimento a Sylvester Stallone e ad Apollo Creed, il pugile che sfida il protagonista nella saga di Rocky?) e una dedica dolcissima, la prima di una lunga serie, della sua mamma: "Sylvester Apollo Bear si è unito a noi sulla terra. Sly è arrivato l’8 marzo 2021 nel mattino più surreale, bello e pieno d’amore della mia vita".