La Regina sapeva che non sarebbe tornata viva dalla Scozia


La Regina Elisabetta “sapeva che non sarebbe tornata viva da Balmoral”, dove è morta all’età di 96 anni. Lo ha fatto sapere un esperto di affari reali. La corrispondente di Vanity Fair Katie Nicholl ha detto lunedì alla BBC che la monarca aveva intenzione di morire proprio nella sua proprietà scozzese.
Ha detto: “La Regina sapeva che non sarebbe tornata (al Castello di Windsor o a Buckingham Palace). Credo che volesse essere a Balmoral e morire lì. Ha insistito per fare quel viaggio, si sentiva la Regina degli scozzesi e voleva che le cose andassero così”.
La giornalista ha aggiunto che è stato molto commovente vedere la bara della Regina che lasciava Balmoral la scorsa domenica, visto che è il posto dove “si godeva le vacanze da bambina”.
Katie ha aggiunto: “Credo che Balmoral era il posto dove poteva lasciare la corona all’ingresso e vestire altri panni come quelli di madre, nonna e bisnonna. Credo che una parte di lei sapesse che non sarebbe tornata, voleva morire a Balmoral”.
Balmoral era anche uno dei luoghi preferiti di suo marito Philip, che è morto nell’aprile del 2021 prima di compiere 100 anni. Era una delle due residenze di proprietà della monarca, insieme a Sandringham nel Norfolk. Tradizionalmente la Regina ci andava ogni estate e ci rimaneva fino ad ottobre.