La sfilata (capolavoro) di Saint Laurent a Venezia in 10 look uomo che indosseremmo anche noi

·3 minuto per la lettura
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE

Se anche un codice genderless e ibrido non esistesse, lo inventerebbe comunque Anthony Vaccarello. E la sfilata Saint Laurent a Venezia lo dimostra e rende assolutamente chiare quali saranno le camicie e le bluse protagoniste della collezione Saint Laurent moda uomo Primavera Estate 2022 che prenderemo in prestito (in 10 look che seguiranno in foto) dal guardaroba maschile. E lo fa con la semplicità unica della fluidità di genere, con lo storytelling di un nuovo complesso architettonico che guarda a un futuro più sostenibile ambientalmente, ma anche (e soprattutto) umanamente.

La sfilata della collezione non avrebbe potuto trovare contesto più appropriato: il punto, però, è che non l'ha "trovato". L'ha creato. Anthony Vaccarello ha infatti commissionato a nome di Saint Laurent un’installazione su larga scala all’artista Doug Aitken, realizzata sull’Isola della Certosa a Venezia in concomitanza con la Biennale di Architettura (è visitabile fino alla fine di luglio): il risultato architettonico finale prende il nome di Green Lens. Perché la scelta della maison francese è ricaduta proprio sull’Italia? “Il paesaggio di Venezia – spiega la casa di moda - crea una forte narrativa eco all’interno dell’opera, capace di veicolare l’idea del mondo futuro. Green Lens è un’opera esperienziale vivente ma anche una destinazione, un luogo da esplorare, un luogo per ispirare ed essere ispirati. Evocherà il futuro attraverso il suo interno cristallino e riflettente, che rivela una visione caleidoscopica e un fitto ambiente botanico”.

Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE

Così descritta, la nuova installazione nata dalla sinergia di Anthony Vaccarello con Doug Aitken a Venezia riesce già a svelare parte del suo mistero, profondamente rintracciabile anche nella collezione Saint Laurent moda uomo Primavera Estate 2022. Nuvole, nebbia, riflessi mescolati e tanta vegetazione: lo stesso video della sfilata si apre con una passeggiata sull’acqua fortemente evocativa. “Un’installazione – citando ancora la maison – che trasforma il paesaggio in un'astrazione vivente”.

Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE

Il dialogo con il futuro si percepisce a pelle, non solo nell’installazione che ospita la sfilata, ma anche nelle camicie e le bluse che Saint Laurent propone alla moda uomo per la Primavera Estate 2022. Lo stile della stagione che verrà sarà ancora più fluido, sempre più in transizione da un’identità all’altra e viceversa. Il passaggio mai irreversibile da un guardaroba all’altro si concretizza infatti negli stessi processi naturali affidati allo storytelling della location: come acqua che si trasforma in stato gassoso e viceversa, così il guardaroba YSL punta a fluire libero.

Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE

Camicie nere e camicie bianche: il contrasto black&white è preponderante nella nuova collezione Saint Laurent moda uomo Primavera Estate 2022. Ruche, dettagli volant e maniche a sbuffo ci calano nel guardaroba contemporaneo di un moschettiere 2.0. Fiocchi, pizzi e tessuti traforati: l'estetica rock della maison trasuda tutta l'eleganza che Anthony Vaccarello, ancora una volta, ha desiderato iniettare all'interno dei suoi processi creativi. Questa stessa eleganza non cede alla trasgressione di quelli che potrebbero essere interpretati (solo) come codici dark, ma resta come sospesa in un limbo dove la sofisticatezza tramandata da Monsieur Yves aleggia leggera.

Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SAINT LAURENT PRESS OFFICE

Nell'appropriarci del dna che nutre di heritage camicie e bluse della collezione moda uomo Primavera Estate 2022 della sfilata Saint Laurent a Venezia, non possiamo fare a meno di esplorare anche l'uso dei colori più bold. Ancora una volta, è Anthony Vaccarello a far sì che ogni capo trovi la sua quadra nel guardaroba maschile come in quello femminile. Tanto, nell'idea di mondo futuro concepita dal direttore creativo della maison, tutto è possibile.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli