La storia vera di Andrea Fanti in Doc: cos’è successo davvero?

LucaArgenteroPiedantePiccioni

La storia interpretata da Luca Argentero in Doc – Nelle tue mani, è se possibile resa ancor più straordinaria dal fatto che è tratta da una storia vera, quella di Piedante Piccioni, primario dell’ospedale di Lodi (Andrea Fanti nella serie).

Doc: cos’è successo davvero

La storia di Andrea Fanti in Doc – Nelle tue mani, è ispirata a quella del primario dell’ospedale di Lodi, Pierdante Piccioni che, a seguito di un terribile incidente, ha perso parzialmente la memoria. Alcuni aspetti nella fiction con Luca Argentero sono ovviamente romanzati, e nel film sono state fatte alcune scelte ben precise per sviluppare la trama in maniera non del tutto fedele al romanzo del famoso dottore.

Pierdante Piccioni dopo un incidente automobilistico avuto nel 2013 ha perso 12 anni della propria memoria, e per questo quando si è risvegliato dal coma non ha riconosciuto i suoi figli (che ricordava bambini), ha dovuto fare i conti con la scomparsa di sua madre (avvenuta tre anni prima e da lui rimossa) e ha scoperto di amare ancora profondamente sua moglie (nonostante la trovasse cambiata rispetto a come la ricordava).

Nella fiction alcuni di questi rapporti vissuti dal protagonista Andrea Fanti riprendono proprio lo spaiamento vissuto da Pierdante Piccioni, ma alcuni aspetti sono stati aggiunti o modificati (nella serie lui dovrà fare i conti con la scomparsa del figlio e non della madre, ad esempio). Finora la fiction ha ottenuto ottimi ascolti e l’ultima puntata della prima stagione verrà trasmessa il 23 aprile mentre per il seguito bisognerà aspettare il prossimo autunno (le riprese sono state sospese a causa dell’emergenza Coronavirus).