La torre per quattro che galleggia sopra all'asfalto della periferia di Tokyo

Di Alessia Musillo
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Takumi Ota
Photo credit: Takumi Ota

From ELLE Decor

All'ombra dei grattacieli di Tokyo, nella periferia residenziale della capitale giapponese, un piccolo lotto di terra della grandezza di 50 metri quadrati ha preso la forma di una casa tutta bianca e dal profilo sinuosamente non-geometrico, grazie al lavoro dello studio di architettura Aoyagi Design.

Photo credit: Takumi Ota
Photo credit: Takumi Ota

Apre la sua vista da un solo lato, sul cortile di una scuola, e si chiude dolcemente sulle restanti tre pareti. Il livello del terreno su cui è stata edificata si alza due metri sopra alla strada, così la casa sembra galleggiare sull'asfalto. La luce, l'aria, una coppia e i loro figli convivono su tutta la piccola superficie edificabile e abitano i tre piani della torre - uniti attraverso una scala a chiocciola e alternati da spazi vuoti, di respiro, posizionati agli angoli delle stanze.

Photo credit: Takumi Ota
Photo credit: Takumi Ota
Photo credit: Takumi Ota
Photo credit: Takumi Ota

Si entra attraverso un ingresso che sembra essere a mezz'aria. Il rapporto fra livelli, pavimenti, aperture della casa creano uno squilibrio discontinuo che anima l'abitare in un rapporto dal flusso domestico stravagante. L'architettura vuole abbracciare tutti i temi della contemporaneità: la crescita verso l'alto, le stanze non monotone, gli spazi della condivisione ma legati alla privacy - concetto involucro delle case moderne. L'arredamento è minimale: tutto ciò che serve per vivere c'è e trasforma le zone di casa in risorse preziose e non eccessive.

Photo credit: Takumi Ota
Photo credit: Takumi Ota
Photo credit: Takumi Ota
Photo credit: Takumi Ota

Il colore predominante è il bianco - rilassante e riposante, che si sposa al tono naturale del legno negli spazi ben illuminati. In contrasto, le stanze più buie (un piccolo studiolo e una biblioteca) sono luoghi che inseguono i raggi della luce per illuminarsi naturalmente di giorno. Vista da fuori, la torre per quattro, sembra essere incorniciata dalla ringhiera del balcone che la trasforma in una piccola opera d'arte da scovare fra le vie di Tokyo.

Photo credit: Takumi Ota
Photo credit: Takumi Ota
Photo credit: Takumi Ota
Photo credit: Takumi Ota
Photo credit: Takumi Ota
Photo credit: Takumi Ota