La vedova di Fabrizio Frizzi e l’aldilà: «Ricevo segnali non casuali»

Dopo la recente ospitata a Ballando con le Stelle Carlotta Mantovan è tornata in tv per parlare della sua nuova vita dopo la morta di Fabrizio Frizzi, avvenuta nel 2018.

Dal conduttore Rai la giornalista ha avuto la figlia Stella, che oggi ha nove anni e ricorda molto il suo celebre papà. «È molto matura per la sua età. Condividiamo tutto. Lei è la mia forza, il motore della mia vita. Ha la gioia e il sorriso di Fabrizio, le sue mani. Ha preso il meglio di me e di lui. È stata una bimba enormemente voluta. Lui la voleva da tempo, ma io ho deciso di aspettare. Ero una ragazza, volevo andare avanti con la mia vita e il mio lavoro. Il destino ce l’ha donata nel momento più giusto».

La bambina aveva solo 5 anni quando Frizzi è morto ma non l'ha mai dimenticato: «Noi parliamo sempre di lui, salutiamo papà quando vediamo i fiori o le coccinelle gialle perché era il suo colore preferito. Lo vediamo nelle piccole cose che per noi sono enormi. Lei ricorda tutto di lui, di quando suonavano insieme il piano o guardavano la tv. Era un papà dolcissimo. È sempre vivo in noi. Io credo in Dio. Prima ero scettica sull’avere dei segnali dalle persone che non ci sono più, adesso ci credo. Oggi li ricevo e non sono casualità».

Oggi Carlotta e la sua Stella vivono all’estero, più precisamente in Francia.