La vera storia del Castello Bran appartenuto alla famiglia reale

Di Redazione
·3 minuto per la lettura
Photo credit: Prisma by Dukas - Getty Images
Photo credit: Prisma by Dukas - Getty Images

From Harper's BAZAAR

Dal fascino sinistro e circondato da un alone di mistero, il castello Bran in Romania è uno dei luoghi più visitati della nazione, in grado di attrarre ogni anno orde di turisti curiosi. Secondo la leggenda fu infatti il castello Bran il famigerato castello di Dracula, protagonista del romanzo gotico di Bram Stoker. Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla storia del castello Bran e tutte le informazioni su dove si trova, come raggiungerlo e quale fu il suo ruolo nella leggenda del conte Dracula.

Castello Bran: la storia

Situato in Romania, a pochi chilometri da Brasov, il castello Bran sorge sull’antico confine tra Transilvania e Valacchia. Realizzato in stile medievale e gotico, il castello Bran è stato molto spesso identificato come il castello di Dracula che ispirò il famoso romanzo gotico di Bram Stoker. La storia di questo castello della Romania risale al 1211, anno in cui i cavalieri teutonici su ordine Andrea II d'Ungheria iniziarono le operazioni di costruzione di una fortezza per proteggere il confine della Transilvania dagli invasori. Grazie alla concessione di Luigi I D’Angiò, la popolazione di Brasov poté in seguito trasformare l’edificio da semplice fortezza a castello, completandolo il castello Bran definitivamente nel 1388. Utilizzato prima come dogana e poi come avamposto passò definitivamente nelle mani dei principi di Transilvania nel 1407, prima di venire occupato nel 1448 da Vlad III, conosciuto anche come "Vlad l'Impalatore".

Photo credit: Jeremy Woodhouse - Getty Images
Photo credit: Jeremy Woodhouse - Getty Images

Dopo la morte di Vlad III l'edificio ormai fatiscente fu acquistato dai Sassoni: nel 1920 dopo secoli di abbandono il castello Bran divenne una residenza dei sovrani del Regno di Romania in cui la regina Maria di Sassonia-Coburgo-Gotha soggiornò a lungo (ristrutturò anche l'interno del castello Bran) lasciandolo poi in eredità alla figlia, la principessa Ileana di Romania. Dopo l’esilio della famiglia reale il castello venne nazionalizzato dal regime e divenne un museo. Nel 2009 infine dopo anni di estenuanti trattative, la famiglia reale si vide restituire l'intera proprietà del Castello Bran dalle autorità rumene come parte dell'eredità materna.

Photo credit: Pacific Press - Getty Images
Photo credit: Pacific Press - Getty Images

Castello Bran: la leggenda del conte Dracula

Nel 1897 l’autore Bram Stoker decise di ambientare in Transilvania il celebre romanzo gotico che sarebbe diventato poi il suo più grande capolavoro e che aveva come protagonista Dracula, un conte che dimorava in un castello vicino ai Carpazi. Sebbene Stoker non abbia mai visitato la Romania, egli descrivette in maniera così precisa i paesaggi e il castello stesso che l’associazione nella mente di chi leggeva il romanzo fu immediata: il castello Bran non poteva che essere il vero castello di Dracula. La leggenda del conte Dracula non fu quindi inventata partendo da un conte davvero esistito tra le mura del castello Bran, tuttavia non si può negare il legame con il personaggio a cui fu ispirato, Vlad III, che visitò senza dubbio la fortezza.

Photo credit: DANIEL MIHAILESCU - Getty Images
Photo credit: DANIEL MIHAILESCU - Getty Images

Castello Bran: orari, prezzo e come raggiungerlo

Oggi il castello Bran è l’attrazione turistica più visitata della Romania. In un tour completo è possibile visitare la corte interna, gli appartamenti della regina Maria e del principe Nicolae, gli appartamenti di re Ferdinand e la Cappella di Mircea. Tra le stanze più belle quella della musica della Regina Maria, la libreria, l’armeria e il salone da pranzo neobarocco con mobili di tedeschi del XIX secolo e una stufa rivestita di maioliche di Corund. Il castello di Dracula in Romania si trova sulla Strada General Traian Mosoiu 24, nella località di Bran e si può raggiungere sia in macchina che con i mezzi. Sono 170 i km che separano Bucarest dal castello Bran. Aperto tutti i giorni, gli orari per visitare il castello Bran variano in base all’alta o bassa stagione. Il prezzo per la visita è invece di 9€ per gli adulti, 7€ per gli over 65, 5€ per gli studenti e 2€ per i bambini. Tutte le info per eventuali riduzioni sono disponibili sul sito, insieme ad orari di apertura del castello Bran aggiornati.