La Warner Bros. cancella «Batgirl»: il film era già costato 90 milioni di dollari

La Warner Bros cancella «Batgirl», nonostante fossero stati già investiti ben 90 milioni di dollari per la produzione.

Leslie Grace era stata scritturata per la parte di Barbara Gordon, aka Batgirl, nel film che avrebbe dovuto debuttare su HBO Max, entro il 2022.

Tuttavia, con un sorprendente dietrofront, la casa cinematografica ha annunciato di aver annullato il progetto, assicurando che non verrà più ripreso.

«La decisione di non rilasciare Batgirl riflette il cambiamento strategico della nostra leadership in relazione all'universo DC e a HBO Max. Leslie Grace è un'attrice incredibilmente talentuosa e questa decisione non ha nulla a che fare con la sua interpretazione. Siamo incredibilmente grati ai produttori di Batgirl e a tutto il cast e speriamo di poter collaborare di nuovo con tutti loro nel prossimo futuro», si legge nella nota affidata dalla WB all’Hollywood Reporter.

Secondo la pubblicazione, l’inusuale scelta di cancellare il film - che era già in fase di post-production -, è il risultato di un cambiamento di leadership. Il nuovo CEO della Warner Bros., David Zaslav, punta a un taglio di costi e un rilascio dei film nelle sale, mentre l’ex CEO Jason Kilar aveva dato priorità a progetti per il servizio streaming HBO Max.

Inizialmente la produzione aveva stanziato un budget di 75-80 milioni di dollari per «Batgirl», poi aumentato fino a 90 milioni per garantire la sicurezza delle riprese, in ottemperanza ai protocolli sul Covid-19.

Il film è stato diretto da Adil El Arbi e Bilall Fallah e vedeva nel cast anche J.K. Simmons nei panni di James Gordon, padre di Batgirl, Brendan Fraser, nella parte del villain Firefly, e Michael Keaton, tornato a interpretare il ruolo di Bruce Wayne/Batman.

Oltre a «Batgirl», la Warner Bros. ha deciso di cancellare «Scoob!: Holiday Haunt», sequel del film d’animazione del 2020 «Scoob!».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli