Lady Gaga torna al cinema: sarà Patrizia Reggiani, la vedova Gucci

lady gaga

Lady Gaga interpreterà Patrizia Reggiani alias “la vedova nera” dell’omicidio Gucci sul grande schermo. Il film, diretto da Ridley Scott, prende sputo dal libro The House of Gucci che racconta uno dei fatti di cronaca nera più celebri della storia italiana.

Lady Gaga sarà Patrizia Reggiani

Dopo il successo di A star is born, la popstar Lady Gaga è pronta al suo secondo ruolo cinematografico. La vedremo “impegnata” nei panni di Patrizia Reggiani, artefice della morte dell’ex marito, l’imprenditore Maurizio Gucci dell’omonima casa di moda. Del film sono stati svelati pochi dettagli ma è già attesissimo, si tratta di un adattamento dell’omicidio Gucci, firmato dal regista Ridley Scott che ha acquistato i diritti di The House of Gucci: A sensational story of murder, madness, glamour and greed, pubblicato da Harper Collins nel 2001, che narra la vicenda dal punto di vista dell’autrice Sara Gay Forden.

Lady Gaga potrà scavare nelle sue origini italiane e fare ritorno nel Bel Paese, in particolare a Milano, nel Quadrilatero della Moda, dove ebbero luogo le vicende e dove sarà ambientato il film. Non si conoscono ulteriori dettagli riguardo il cast o la data di uscita della pellicola, anche se si preannuncia un successo.

Chi è Patrizia Reggiani

Patrizia Reggiani ha sposato Maurizio Gucci nel 1973 e divorziato ufficialmente nel 1992. La causa della separazione? Pare che Maurizio avesse trovato una nuova compagna molto più giovane della moglie. Dal matrimonio, durato più di dieci anni, sono nate due figlie: Allegra e Alessandra.

Il 27 marzo 1995 Maurizio Gucci è stato ucciso da un sicario, secondo i giudici assoldato dall’ex moglie. Patrizia Reggiani è stata, quindi, condannata a 26 anni di carcere con l’accusa di essere la mandante del delitto. Nel carcere di San Vittore, la Reggiani, ha scontato una pena detentiva di 17 anni. Nell’ottobre 2016, il Tribunale ha disposto la scarcerazione e il suo affidamento ai Servizi sociali per buona condotta.