L'affascinante storia della Cartier Halo, la tiara tramandata dalle donne della royal family

Di Redazione
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Cole Bennetts - Getty Images
Photo credit: Cole Bennetts - Getty Images

From Harper's BAZAAR

Fa parte dell’etichetta reale che tiare di dimensioni ridotte vadano indossate prima di sposarsi o in occasione del giorno delle nozze. Per questo motivo la Cariter Halo Tiara, è sempre apparsa in capo a giovani principesse più che a nobili più mature con figli e mariti al seguito. La Principessa Margaret, la Principessa Anne e Kate Middleton prima di diventare Duchessa di Cambridge hanno tutte sfoggiato in occasioni pubbliche il meraviglioso gioiello firmato Cartier, le cui origini risalgono a quasi cent’anni addietro.

A commissionare il capolavoro con 739 diamanti taglio brillante e 149 diamanti taglio baguette alla maison d’alta gioielleria francese fu infatti in principio l’allora Duca di York, poi Re Giorgio VI che nel 1936 la ordinò, come riporta The Court Jeweller, come regalo di anniversario per la consorte. La prima apparizione fu anche l’unica indosso alla Regina Madre, poiché a soli pochi mesi di distanza, con l’abdicazione di Edoardo VII, la donna diventò consorte di un Re e la Cartier Halo divenne in breve poco adatta alla magnificenza dei gioielli di una sovrana.

Photo credit: Samir Hussein - Getty Images
Photo credit: Samir Hussein - Getty Images

Nel 1944 fu la volta di Elisabetta, futura Regina d’Inghilterra, a cui la tiara fu donata in occasione del diciottesimo compleanno ma che tuttavia non la indossò mai perché nel pieno della Seconda Guerra Mondiale sarebbe stato un gesto sconsiderato da parte di un reale. Ben presto arrivarono le nozze con Filippo e così la tiara fu di nuovo accantonata per essere sostituita da ben più importanti gioielli, tuttavia nel tempo la Regina Elisabetta non ha mai disdegnato il prestito di questo prezioso capolavoro.

Photo credit: PA Images - Getty Images
Photo credit: PA Images - Getty Images

La Principessa Margaret la indossò per esempio in diverse occasioni tra cui l’incoronazione della sorella maggiore, prima di sostituirla una volta sposata con la Poltimore Tiara. Anche la Principessa Anne la sfoggiò in diversi impegni pubblici negli anni Settanta, dopo di che giunse il turno di Kate.

Photo credit: William Lovelace - Getty Images
Photo credit: William Lovelace - Getty Images

Secondo Tatler infatti, la coroncina sarebbe stata scelta per il matrimonio dei Duchi di Cambridge in quanto gioiello adatto alle prime apparizioni ufficiali, abbastanza leggera da evitare fastidiosi mal di testa ma preziosa il giusto per una futura regina. La prossima fortunata potrebbe essere la Principessa Charlotte.