L'allattamento prolungato fa per te?

·5 minuto per la lettura
Allattamento prolungato
Allattamento prolungato

L’allattamento oltre il primo compleanno del tuo bambino è noto come allattamento prolungato. In molti paesi è considerato normale, sano e comune. Tuttavia, alcune persone disapprovano questa pratica per motivi culturali. Quindi, se scegli l’allattamento prolungato per il tuo bambino, preparati a commenti scortesi o sguardi curiosi.

Tuttavia, ci sono benefici significativi per l’allattamento al seno prolungato, quindi non lasciare che gli altri ti spingano a smettere. Piuttosto, considera i pro e i contro, poi fai quello che ti sembra giusto per te. Evita quindi i confronti tra neomamme, in quanto ogni bambino è diverso e ogni maternità ha le sue caratteristiche.

Quali sono i pro dell’allattamento prolungato?

Anche se il tuo bambino ora riceve la maggior parte della sua nutrizione dal cibo solido, il latte materno fornisce ancora calorie, ormoni della crescita, preziose immunità, vitamine ed enzimi. Gli studi dimostrano che i bambini che allattano al seno si ammalano meno spesso dei loro coetanei.

Quando un bambino si ammala, il latte materno può essere l’unica cosa che consuma. Questo lo aiuta a rimanere idratato e rafforza il suo sistema immunitario. L’allattamento al seno fa bene anche alla salute. Rispetto alle donne che non hanno mai allattato, le donne che allattano hanno tassi più bassi di diabete, malattie cardiovascolari e pressione alta.

Man mano che il tuo bambino diventa più autonomo, l’allattamento al seno può essere un’importante fonte di rassicurazione e sostegno emotivo. La forte connessione che il tuo bambino sente con te durante l’allattamento favorirà l’indipendenza, non lo renderà eccessivamente dipendente o appiccicoso, come alcuni potrebbero farti credere.

Un conforto prezioso

A volte la gente pensa che svezzare un bambino prima lo aiuti a sviluppare un forte senso di autostima e indipendenza. Tuttavia, forzare un bambino a smettere di allattare prima che sia pronto per lo sviluppo non creerà necessariamente un bambino più sicuro di sé – potrebbe anche renderlo più dipendente.

Se viaggi e pernotti in luoghi sconosciuti, il conforto del tuo seno può essere il modo migliore per alleviare le paure del tuo bambino e farlo sentire più sicuro. Potresti essere in grado di ritardare il tuo ciclo per un anno o più, un vantaggio per chi teme il pensiero di avere di nuovo a che fare con crampi e gonfiori.

L’allattamento continuato al seno può aiutare anche a mantenere il tuo peso sotto controllo. Alcune ricerche dimostrano che l’allattamento al seno combinato con una dieta sana e l’esercizio fisico può mantenerti più snella per gli anni a venire.

Allattamento prolungato bambini
Allattamento prolungato bambini

Quali sono i contro?

Le persone che pensano che allattare un bambino più grande sia strano possono fare commenti scortesi o criticare. Potresti preferire essere più cauta nell’allattare in pubblico se vuoi evitare i commenti. Questo può essere difficile se il tuo bambino ti solleva abitualmente la maglietta in pubblico e ti chiede uno spuntino veloce.

Alcuni dicono che è più difficile svezzare un bambino dopo il primo anno. Puoi svezzare tuo figlio in qualsiasi momento, naturalmente, ma se prendi l’iniziativa potresti dover lavorare per distrarre tuo figlio con altri cibi, bevande e attività quando vuole allattare.

Il tuo bambino potrebbe iniziare ad affidarsi al seno quando si annoia o sente che è l’unico modo per avere la tua attenzione. Allattare un bambino quando si ha un altro figlio in arrivo è possibile e sicuro, ma alcune donne trovano l’idea stessa opprimente.

Come posso far funzionare l’allattamento prolungato per me?

Se sei infastidita da commenti e sguardi non richiesti, allatta il tuo bambino a casa prima di andare al negozio o al parco. Alcune mamme preferiscono allattare in determinati momenti della giornata – come la mattina, prima dei pisolini o prima di andare a letto – e fanno bere i loro bambini da una tazza durante i pasti e gli spuntini.

Se non ti interessa quello che la gente pensa o dice, allora tieni pronte alcune risposte veloci quando qualcuno ti fa l’inevitabile domanda: “Sta ancora allattando?” A volte un semplice “sì” è il miglior modo per fermare la conversazione. Oppure, la prossima volta che stai allattando in pubblico e qualcuno ti chiede: “Smetterai mai di allattare?” potresti dire: “Sì, tra circa 10 minuti”.

Se tuo figlio sembra allattare per noia o per attirare la tua attenzione, coinvolgilo in altri modi. I bambini piccoli sono desiderosi di esplorare il mondo e hanno bisogno di stimoli per alimentare il loro rapido sviluppo. Insegna a tuo figlio una parola in codice da usare quando vuole allattare, in modo che quando vuole nutrirsi nel bel mezzo di un ristorante, nessuno ci farà caso.

Allattamento prolungato consigli
Allattamento prolungato consigli

Altri trucchi

Prenditi cura di te stessa. Cerca di avere una dieta che includa molta frutta e verdura fresca, proteine, cereali integrali e cibi ricchi di calcio. Per rimanere idratata, bevi un bicchiere d’acqua ogni volta che allatti. Se non sei sicura di assumere tutta la nutrizione di cui hai bisogno, parla con il tuo medico o con un dietologo.

Quando allatti al seno oltre il primo anno, assicurati che il tuo bambino mangi anche pasti nutrienti ed equilibrati in modo che continui a crescere a un ritmo sano. Se il tuo bambino attraversa una fase difficile con il cibo, non preoccuparti – riceverà molti nutrienti preziosi dal tuo latte materno.

Se sei incinta e vuoi continuare ad allattare, preparati al fatto che la tua scorta di latte diminuirà quando i tuoi livelli ormonali cambieranno. Potresti produrre meno latte perché il tuo corpo inizia a reindirizzare le risorse verso il feto in via di sviluppo, e il sapore del tuo latte potrebbe cambiare. Tuttavia, molte donne riescono ad allattare un neonato e un bambino durante la gravidanza – ci vuole solo più tempo ed energia, quindi dovrai essere doppiamente sicura di mangiare i cibi giusti e di bere abbastanza liquidi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli