Lapo Elkann: "Non fate come me, la scuola è importante"

(Photo by Gisela Schober/Getty Images)

In occasione della Giornata mondiale dell'educazione, proclamata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, Lapo Elkann ha voluto testimoniare con un Tweet la sua esperienza scolastica, invitando i giovani a comprendere l'importanza dello studio.

"Io non sono stato uno studente modello. Ho avuto il privilegio di avere mentori come mio nonno, Kissinger, Marchionne... A tutti però dico NON SEGUITE IL MIO ESEMPIO: la scuola prima e l’università poi sono fondamentali per costruire il proprio futuro", ha scritto il rampollo di casa Agnelli.


GUARDA IL VIDEO: Chi è Lapo Elkann


La Farnesina ha ricordato proprio nella Giornata mondiale dell'educazione che, "nonostante i considerevoli progressi registrati nell'ultimo decennio, si stima che ancora 262 milioni di bambini non abbiano accesso alle scuole, in particolare in Africa subsahariana, e che più di 600 milioni di bambini e adolescenti non raggiungano i livelli di apprendimento minimo nelle scuole primarie e secondarie".

"L'Italia considera l'istruzione un diritto umano e fattore di sviluppo fondamentale, che rappresenta un elemento irrinunciabile e prioritario per permettere ad ognuno di sviluppare pienamente il proprio potenziale umano, sociale, economico e culturale, in linea con l'obiettivo di Sviluppo sostenibile n.4 dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite".


GUARDA IL VIDEO: Salvini VS Lapo Elkann