Laura Chiatti: ‘Non credo alla fedeltà fisica, perdonerei un tradimento’


Laura Chiatti, intervistata dal settimanale “Chi”, ha parlato per la prima volta della crisi vissuta con il marito Marco Bocci, sposato 8 anni fa.
La coppia infatti circa un anno fa ha passato un periodo piuttosto difficile.
Al magazine ha raccontato: “Ci sono momenti in cui a ogni coppia che si rispetti accade qualcosa. Possono arrivare delle turbolenze causate da lavoro, distanza e imprevisti che non fanno sconti a nessuno. E così arrivano a cascata ansie, stress e paura”.
La 40enne, che dal collega ha avuto due figli, Pablo, 6 anni, ed Enea, 7, ha poi aggiunto: “Mantenere alta l’asticella non è sempre facile. Bisogna incontrarsi, capirsi, prendersi del tempo”.
“Ci sono state delle discussioni, è vero, ma parliamo di discussioni che non ci hanno mai portato a prendere in considerazione l’idea di lasciarci”, ha spiegato.
Oggi i due sono più uniti che mai e la passione continua a bruciare ancora come il primo giorno.
“La passione? Quella ci tiene uniti più che mai. Non credo molto alla fedeltà fisica, quanto a quella spirituale”, ha confidato.
Quando le è stato chiesto se perdonerebbe mai un tradimento, Laura ha risposto: “Il nostro rapporto si basa sul rispetto umano e sulla fiducia. Se mi tradisse? Lo perdonerei, odio l’ipocrisia. Ma se proprio dovesse accadere attuerei la legge del taglione”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli