Laura Pausini mostra per la prima volta una foto della figlia Paola (sempre più uguale alla mamma)

Di Redazione Digital
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Gabe Ginsberg - Getty Images
Photo credit: Gabe Ginsberg - Getty Images

From ELLE

Lei è l'essenza più dolce/È l'assenza più atroce/Quando non è con me/Lei quando gioca mi ferma/Quando piange mi parla/A lei devo l'amore. Sono passati cinque anni dall'uscita della ballad che Laura Pausini ha dedicato alla figlia Paola, dalla prima volta che nel videoclip abbiamo visto il suo sorriso solare mentre volteggiava di bianco vestita tra le braccia di mamma e sulle note della chitarra di papà Paolo Carta. Ieri Fragolina ha compiuto otto anni, è cresciuta ed è bellissima, e mamma Laura l'ha voluta celebrare con una festa a tema Harry Potter e una dedica speciale sul suo profilo Instagram.

Paola, una figlia tanto desiderata, frutto dell'amore sincero nato sul palcoscenico tra Laura e il chitarrista Paolo Carta sbocciato nel 2005. Nata l'8 febbraio 2013, il suo arrivo ha cambiato la vita della cantante 46enne (la prima artista italiana a superare il miliardo di streaming nel mondo non dimentichiamolo), ristabilendo le priorità: per intenderci, Paola uber alles, Grammy e Golden Globe compresi (Laura è stata candidata per i Globes 2021 nella categoria Miglior canzone originale con Io sì/Seen, colonna sonora de La vita davanti a sé ndr). "Otto anni insieme a te, Paola. Nella vita, la bacchetta magica di Harry Potter non esiste, ma non avere mai paura e cresci come stai facendo: felice, curiosa, attenta, educata", ha scritto su Instagram Laura per celebrare gli otto anni della figlia, postando una serie di foto del party a tema Hogwarts, "Sei tu che deciderai se renderla speciale o meno, noi saremo al tuo fianco per accompagnarti, appoggiarti e sostenerti, sempre. Buon compleanno Fragolina, Mamma e Babbo".

L'occasione per mettere un punto al caos mediatico nato dalle pesanti dichiarazioni di Alda D'Eusanio (proprio per questo squalificata dal Grande Fratello Vip ndr), e a lasciare che sia l'amore a parlare e a tenere banco su social e giornali. "Troviamo assurdo che sia consentito dire cose così false e gravi nell’ambito pubblico e in questo caso di una trasmissione televisiva", le parole del comunicato rilasciato dalla famiglia Carta-Pausini in merito, "Nessuno può permettersi di attribuirci cose che sono lontane anni luce dal nostro modo di vivere, di educare e di rapportarci all’interno della nostra famiglia. È una cosa molto grave ed insensata e non possiamo fare altro che affidarci alla giustizia, per tutelarci. I ricavati della denuncia saranno devoluti interamente alle associazioni contro la violenza sulle donne". Oggi il compleanno di Fragolina, poi i Golden Globe e all'orizzonte un documentario su Amazon Prime Video: la vita va avanti, mano nella mano con Paola, ovviamente. Se l'amore è un cielo aperto/Non lo devo che a lei/Lei, senza troppe parole/È un regalo per sempre/Dico grazie al mio amore...