L'avvocato divorzista di Kanye West si è dimesso


L'avvocato divorzista di Kanye West, che si stava occupando della separazione tra il rapper e l'ormai ex moglie Kim Kardashian, si è dimesso dal suo incarico a causa del difficile e conflittuale rapporto con il suo cliente.
L'artista aveva assunto Samantha Spector solo due mesi fa per rappresentarlo nella sua separazione dalla reality star, dopo che il suo precedente avvocato, Chris Melcher, era stato licenziato.
Ma da poco il legale ha presentato una mozione per essere sollevato dalla carica dopo che c'è stata una "rottura inconciliabile" nel rapporto avvocato-cliente.
Secondo i documenti ottenuti da "Entertainment Tonight", Samantha ha notificato la mozione a Kanye e ha comunicato con lui via e-mail e per posta, nonché tramite il suo nuovo avvocato, Debora Hong.
Nella mozione si legge: "L'avvocato ha interloquito con la signora Hong, che ha confermato di agire per conto di Ye (il nuovo nome di Kanye)".
Il 44enne aveva licenziato il suo precedente avvocato solo due giorni prima dell'udienza in cui Kim, la madre dei suoi figli North, 8 anni, Saint, 6, Chicago, 4, e Psalm, 3, ha ottenuto la definitiva sentenza di separazione. Melcher aveva dichiarato che era diventato quasi impossibile parlare con il suo cliente e farlo ragionare.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli