Lazio, il primo volo del nuovo aereo è da dimenticare. Immobile scherza: "Tutti sono arrivati con la paura addosso”

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

Dopo le note polemiche generate tra social e microfoni tra il club e Luis Alberto, la Lazio ha alzato il sipario sul nuovo aereo a tinte biancocelesti. Ma il primo volo del Boeing 737 voluto da Claudio Lotito è decisamente da dimenticare.

La prima tratta affrontata dal velivolo è stata quella da Roma a Crotone, dove ieri la squadra di Inzaghi si è imposta 2-0 sui padroni di casa in una giornata inevitabilmente condizionata dalla forte bomba d'acqua che si è abbattuta nei giorni scorsi sulla città della Calabria. Dopo il match dell'Ezio Scida, bomber Immobile ci ha scherzato su: “Parolo è completamente matto, si diverte sull’aereo come sulle giostre. Ho sudato più ieri che oggi, quando siamo atterrati ho chiesto perché non avessero fatto il video a me, forse perché anche loro non se la sono passata bene. A parte Tare, Parolo e Acerbi tutti sono arrivati con la paura addossoha detto a Lazio Style Channel.

Nel viaggio di ritorno la storia non è cambiata. A causa dell'allerta meteo, riferisce Calciomercato.com, "lo scalo di Sant'Anna è stato chiuso, rendendo inaccessibile il nuovo aereo biancoceleste". Fatto che ha costretto la Lazio a raggiungere Lamezia Terme in pullman per poi proseguire con il ritorno a Roma su un aereo di linea.

GUARDA ANCHE - Adani e Vieri esaltano Arthur