Le 5 radio di design che, a ritmo di musica, ci tengono svegli fino al prossimo Black Friday

Di Redazione Digital
·3 minuto per la lettura
Photo credit: Westend61 - WEP - Getty Images
Photo credit: Westend61 - WEP - Getty Images

From ELLE Decor

Comprare la sveglia è come cercare moglie (o marito). La lista di pregi e difetti che l'allarme del buongiorno deve e non deve avere è infatti lunga e articolata. Tra i principali requisiti? Voce soave e affidabilità. Un plus se anche tuttofare. Ecco perché le radiosveglie da comodino sono l'idea giusta per partire con il piede giusto. Sintonizzatate sul nostro canale radio preferito, danno ritmo al mattino svegliandoci con dell'ottima musica. Oppure, per chi di tempo non ne vuole perdere, recitando ad alto volume notizie e bollettino meteorologico. O, per chi ci crede, anche l'oroscopo.

E se dalla radiosveglia gigante, rigorosamente geometrica, revival degli anni Ottanta, oggi siamo passati alla variante rotonda, le sveglie cubiche piacciono e convincono tutti, grandi e piccini. Perfette anche per la cucina, le radiosveglie consumano sempre meno energia e, grazie alle tecnologie wireless, si aggiungono alla carovana di oggetti nomadi che abitano case e uffici. Perché dunque accontentarsi del solito trillo da smartphone? Le radiosveglie di design si riscoprono così un ottimo acquisto su cui puntare per il vicino Black Friday di Amazon. Noi abbiamo già dato una sbirciatina e questi sono i cinque modelli da tenere bene a mente.

Classico Brionvega disegnato da Richard Sapper e Marco Zanuso, Radio.Cubo è stata recentemente ripensata: nuova batteria ricaricabile al litio che garantisce fino a 6 ore di ascolto continuato, potenza e profondità di riproduzione dell'audio migliorati. Compatibile con Spotify, Deezer o qualsiasi altro programma di musica streaming, il modello ts522d+s permette di ascoltare le stazioni radio preferite in digitale grazie alla funzione dab/dab+ o in fm e di svegliarsi con le note giuste grazie alla radiosveglia programmabile.

Come le altre radio della gamma Siesta, la Siesta Charge di Pure possiede una vasta gamma di funzioni utilissime. Quella di punta è rappresentata dalla ricarica integrata per smartphone e device. In qualità di radiosveglia, è capace di emettere il segnale acustico sia collegandosi alle stazioni radio preferite sia avvisando con un semplice allarme sonoro.

Il segreto della radiosveglia di Tfa Dostman? Il proiettore. Di notte si può infatti leggere l'ora senza doversi girare proprio perché viene proiettata in cifre digitali (impostando 2 livelli di luminosità) sulla parete della camera da letto o sul soffitto. La radio FM integrata è utilizzabile in qualsiasi momento della giornata: con volume regolabile, trasmette fino a 15 stazioni predefinite. Un timer per il sonno la spegnerà solo per riaccenderla all'ora del risveglio.

Cubica e compatta, pesa poco più di 500 grammi: è la radiosveglia targata Sony. Portatile, permette di ascoltare le proprie stazioni radio preferite anche in viaggio. Le cinque stazioni digitali memorizzabili permettono di trovare con facilità ciò che si desidera. L'orologio sul display LCD è oscurabile e non disturberà la notte, mentre la doppia sveglia dà la possibilità di optare per sveglia-radio o sveglia-cicalino.

Quella offerta dalla radiosveglia a doppia funzione di JBL è un’esperienza multisensoriale: al suono stereo abbina una sorgente luminosa. Con streaming Bluetooth, wireless, porte USB doppie a carica rapida, display LCD chiaro, Horizon ha due tipi di sveglia e un’ampia scelta di suonerie digitali e fino a cinque pre-impostazioni radio. Più una batteria di riserva che garantisce la funzionalità di allarme. Del resto, rimanere addormentati è davvero un attimo.