Le affascinanti coste delle isole pugliesi del Mar Adriatico

spiagge di san nicola tremiti

Le isole Tremiti vantano alcune delle spiagge più belle della Puglia, come le meravigliose spiagge dell’isola di San Nicola. Vediamo, quindi, quali sono i luoghi migliori per rilassarsi in uno dei paradisi terrestri d’Italia.

Spiagge di San Nicola nelle Tremiti

L’isola di San Nicola è un’isola che fa parte dell’arcipelago delle isole Tremiti, anche note come Diomedee. Il gruppo di isole si trovano al largo della Puglia, nel mar Adriatico. La splendida isola rientra amministrativamente nel comune delle Isole Tremiti, sotto la giurisdizione della provincia di Foggia.

Lungo il perimetro dell’isola, dal Porto di San Nicola di Tremiti o Scalo Marittimo, si trovano luoghi come l’Acquedotto, una costa a falesia originata dagli intensi fenomeni erosivi, la Punta del Cimitero con una scogliera a strapiombo, la Cala della Punta del Cimitero, con un punto di approdo, la Grotta del Ferraio e la Muratta. Un’isola ricca di bellezze tutte da esplorare, ma anche destinazione ideale per rilassarsi tra le sue splendide spiagge.

Vediamo, quindi, quali sono le spiagge più belle per godersi il mare cristallino che bagna l’isoletta pugliese.

San Nicola

Spiaggia del Castello

Una delle spiagge più spettacolari dell’isola è la spiaggia del Castello. A fianco del molo dove attraccano barche e traghetti, questa è la prima spiaggia che si incontra sbarcando sull’isola. Come suggerisce il nome, questo lembo di sabbia si trova ai piedi degli imponenti bastioni del castello, che la riparano dai venti. La sua particolare posizione mantiene le sue acque sempre calme e limpide. Anche per questo è da sempre la spiaggia d’elezione dei tremitesi, oltre che riparo sicuro per le barche dei pescatori.

Spiaggia

Spiaggia di Marinella

Situata sul versante nord-occidentale dell’isola di San Nicola troviamo, invece, la spiaggia di Marinella. Incastonata in uno scenario suggestivo caratterizzato dalla presenza di un affascinante faro, la spiaggia di Marinella si stende lunga e stretta sotto una scogliera e conviene arrivarci dal mare perché da terra il percorso non è molto agevole. Questa è una delle spiagge più affollate dell’isola, soprattutto durante il periodo estivo in cui è piena di turisti.

Cosa vedere sull’isola

Oltre alle meravigliose spiagge, sull’isola è presente uno dei luoghi più suggestivi dell’arcipelago delle Tremiti. Parliamo del santuario di Santa Maria a Mare, una chiesa cattolica, nei corsi dei secoli anche monastero e abbazia. Un luogo ricco di fascino attorno a cui ruotano anche leggende sull’eremita che, nel III secolo d.C. qui incontrò la Madonna. Fu qui, infatti, che, secondo la leggenda, la Madonna ordinò all’eremita di edificare una chiesa.