Le alghe che aiutano a rimanere snelli e in forma

·2 minuto per la lettura
wakame
wakame

L’alga wakame è un’alga bruna di origine giapponese molto simile all’alga kombu. Contiene al suo interno molte vitamine e sali minerali e proprio per questo è una delle alghe più consumate al mondo, dopo le alghe nori e kombu.

Caratteristiche e benefici dell’alga wakame

Proprietà

La wakame è un’alga ricca di proteine, sali minerali e amminoacidi essenziali come il triptofano. Tutti questi elementi la rendono un alimento complementare alle tradizionali fonti di proteine vegetali, come legumi e cereali.

L’alga wakame al suo interno contiene anche vitamine del gruppo B, potassio, ferro e calcio. Proprio per questo motivo in occidente viene venduta e utilizzata come un ricostituente e integratore alimentare.

La wakame al suo interno contiene anche iodio, e proprio per questo viene consigliata per riequilibrare l’attività della tiroide. Tuttavia, esistono alcune controindicazioni per chi soffre di disfunzioni tiroidee, per questo occorre sempre chiedere consiglio a un medico.

L’alga è anche un valido aiuto se si vuole rimanere in linea. La wakame, infatti, al suo interno contiene anche la fucoxantina, un antiossidante che favorisce il metabolismo dei grassi aiutando così a perdere peso. Inoltre è un alimento privo di calorie ma ricchissimo di fibre, perciò favorisce il transito intestinale.

Benefici

La wakame, essendo un’ottima fonte di vitamine e sali minerali, è un ottimo ricostituente, perfetto in caso di stanchezza o affaticamento. L’alga aiuta anche in caso di debolezza, fragilità di unghie e capelli e di poca concentrazione. Assumere la wakame quando ci si sente giù di tono aiuta a ridonare vigore, energia e vitalità all’organismo.

L’alga wakame è fonte di minerali utili a favorire il bilanciamento ormonale, ad alleviare la sindrome premestruale e l’infertilità e a rafforzare le ossa. L’alga è anche un’importante fonte di Omega3 e aiuterebbe a combattere ansia e depressione, ad alleviare i sintomi dell’artrite e a mantenere la pelle giovane e in salute.

Quest’alga, inoltre, fornisce anche i lignani, potenti sostanze antiossidanti utili per prevenire e contrastare patologie tumorali.

La wakame al suo interno contiene anche selenio e iodio, due minerali importantissimi per l’equilibrio tiroideo, nonché per il corretto funzionamento del metabolismo corporeo e il consumo dei grassi.

A tal proposito, la wakame, grazie alle fibre solubili, favorisce il dimagrimento e la perdita di peso grazie al suo potere saziante e lassativo. Inoltre, le sostanze fotochimiche contenute al suo interno rallentano il processo di invecchiamento e riducono l’incidenza di malattie croniche.

Controindicazioni

Dato che si tratta di un’alga, è meglio non esagerare con le dosi consigliate. Se avete patologie mediche particolari o soffrite di disfunzioni tiroidee, prima di mangiarla consultate il vostro medico.

Per beneficiare al massimo delle sue proprietà ricostituenti, la wakame può essere mangiata solo se si alternano periodi di somministrazione a periodi di non utilizzo. È bene non consumarla durante la gravidanza.