Le coppie non convenzionali più iconiche di Venezia - i fratelli D'Innocenzo a Venezia 77

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Daniele Venturelli - Getty Images
Photo credit: Daniele Venturelli - Getty Images

Se è dall'unione di diversi pensieri che nascono le idee migliori, allora per ripercorrere la storia della Mostra del Cinema di Venezia occorre celebrare i sodalizi più celebri, duraturi e iconici che hanno calcato il suo red carpet. Coppie non tradizionali, nel senso di non (solo) coppie innamorate: spesso complici, legate dallo stesso sangue o dalla passione viscerale per l'arte del cinema. Stiamo parlando proprio di loro, i gemelli di 33 anni Fabio e Damiano D'Innocenzo, registi e sceneggiatori che in poco meno di tre anni sono diventati la nuova sensazione del cinema italiano. Basti pensare che l'esordio cinematografico è avvenuto nel 2018 con La terra dell'abbastanza, seguito a pochissima distanza dal debutto alla 77 Mostra del Cinema di Venezia nel 2020.

Quell'anno Fabio e Damiano avevano partorito la seconda opera Favolacce, candidatissima ai Natri d'argento e ai David di Donatello, nonché premio alla miglior sceneggiatura, da ritirare appunto a Venezia 77. Oltre all'award, i D'Innocenzo hanno avuto occasione di calcare il red carpet del film The World to Come di Mona Fastvold. La loro apparizione è stata spettacolare, un'esplosione di creatività a tinte intense degna dei loro film.

Photo credit: Stefania D'Alessandro - Getty Images
Photo credit: Stefania D'Alessandro - Getty Images

Fabio e Damiano hanno indossato due casacche floreali, una sui toni dell'arancio e l'altra dell'azzurro, sovrapposte al più classico abbinamento camicia e pantaloni, così ribaltato nella sua semplicità. Dietro alla scelta stilistica la mente del direttore creativo di Gucci Alessandro Michele, con cui i D'Innocenzo hanno raccontato di avere un particolare feeling artistico.

Così l'esordio dei fratelli D'Innocenzo a Venezia è stato all'insegna della contaminazione tra arte e moda, fantasia e cruda realtà, distinguendo una volta per tutte la loro cifra stilistica. Quest'anno l'esperienza verrà replicata il 9 settembre quando il duo sarà presente a Venezia 78 con il loro nuovo film America Latina, il loro primo thriller. Protagonista sarà un inquietante Elio Germano (già presente in Favolacce) affiancato da Maurizio Lastrico, Carlotta Gamba e Massimo Wertmüller. I D'Innocenzo hanno definito il nuovo film in maniera sibillina: "una storia d'amore, e come tutte le storie d'amore quindi un thriller". Sicuramente anche su questo red carpet ne vedremo delle belle.

Photo credit: Elisabetta A. Villa - Getty Images
Photo credit: Elisabetta A. Villa - Getty Images
Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli