Le coppie non convenzionali più iconiche di Venezia - La moda di Irina Shayk e Donatella Versace

·2 minuto per la lettura
Photo credit: NurPhoto - Getty Images
Photo credit: NurPhoto - Getty Images

Se è dall'unione di diversi pensieri che nascono le idee migliori, allora per ripercorrere la storia della Mostra del Cinema di Venezia occorre celebrare i sodalizi più celebri, duraturi e iconici che hanno calcato il suo red carpet. Coppie non tradizionali, nel senso di non (solo) coppie innamorate: spesso complici. E se di complicità si parla allora dobbiamo tornare alla 75esima Mostra del Cinema di Venezia e guardare più da vicino il red carpet di A Star Is Born. No, non stiamo parlando delle occhiate ambigue tra Lady Gaga e Bradley Cooper, ma dell'incredibile sfilata di Irina Shayk e Donatella Versace, compagne di moda e amicizia.

Tutti gli occhi della Mostra erano puntati sull'esordio alla regia di Bradley Cooper che ha deciso di fare il red carpet per mano alla sua musa e protagonista Lady Gaga, con l'effetto di scatenare pettegolezzi e attenzione mediatica a non finire. A godersi (davvero?) il loro trionfo c'era anche la compagna di Bradley Cooper dal 2015, nonché mamma della sua Lea, la modella russa Irina Shayk. Sempre un passo indietro, lontana dal compagno, sarebbe potuta finire in un poco lusinghiero secondo piano, se non fosse stato per la complicità di Donatella Versace.

Photo credit: Stefania D'Alessandro - Getty Images
Photo credit: Stefania D'Alessandro - Getty Images

In quell'occasione la stilista ha letteralmente prestato la mano a Irina Shayk tenendola salda per tutto il red carpet, ma anche vestendo la modella da capo a piedi. Così, sullo stesso tappeto rosso calcato dai protagonisti di A Star Is Born è andata in scena l'amicizia della coppia moda più affiatata mai vista al Lido. Irina Shayk ha sfilato raggiante in abito lamé dorato con schiena scoperta di Atelier Versace, mentre accanto a lei Donatella ha optato per un vestito lungo rosso fuoco. Le due hanno camminato a testa alta tra i flash, scambiandosi battute, sorrisi complici e emanando tutto il woman power possibile.

La genuina complicità di questa coppia moda, della stilista e la sua musa, di due donne forti e indipendenti ha sicuramente lasciato il segno a Venezia 75, entrando nella storia. Tanto che quello di Irina Shayk potrebbe essere definito come un perfetto revenge dress, ricordando l'iconico tubino nero di Lady D. E poi vennero la performance canora di Bradley Cooper e Lady Gaga sul palcoscenico del Dolby Theatre, l'annullamento del matrimonio di lei, la definitiva separazione di Irina da Bradley nel 2019. L'evolversi della vicenda ha dato ragione alla scelta della super modella: godersi il red carpet di Venezia 75 insieme all'amica Donatella. Perché l'amore passa, la moda no.

Photo credit: VINCENZO PINTO - Getty Images
Photo credit: VINCENZO PINTO - Getty Images
Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli