Le foto dell’eruzione dell’Etna che colora il cielo di rosa sono uno spettacolo della natura

Di Redazione Digital
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Piermanuele Sberni on Unsplash
Photo credit: Piermanuele Sberni on Unsplash

From ELLE

Un'alta colonna di fumo si alza nel cielo sopra Catania, è l'Etna, che ancora una volta dà prova di tutta la temibile bellezza della natura. Il vulcano attivo più alto d'Europa ha dato vita verso le 16.10 del 16 febbraio a una fase parossistica (insieme di fenomeni esplosivi caratterizzati da fontane, colate di lava e colonne di cenere) dal cratere di Sud-Est. Il risultato che si è presentato agli occhi di tutti è stata una colata che è scesa fin nella Valle del Bove, zona desertica lontana dai centri abitati, e un'imponente nuvola di fumo grigia e rosa. Il cielo, vicino all'orario del tramonto, si è tinto così di toni carminio sfumati verso il rosa più pallido e il grigio, in una danza di fumo e cenere che ha lasciato tutti senza parole. Le foto dell'eruzione dell'Etna hanno ovviamente fatto il giro del web, regalando anche a noi un po' di quella straordinaria magia.

Le fontane di lava si sono esaurite nel giro di un'ora e l'aeroporto internazionale di Catania ha così potuto riprendere la propria operatività, precedentemente sospesa a causa delle colonne di fumo alte circa un chilometro. Nel frattempo queste scie grigie hanno trasportato cenere e lapilli a grande distanza, che si sono sparsi depositandosi a terra nei centri abitati di Catania e del siracusano, arrivando a decine di chilometri dall'Etna. Il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, ha perciò firmato l'ordinanza per fermare temporaneamente la circolazione dei mezzi a due ruote e ridurre la velocità delle auto a 30km all'ora, per evitare che al passaggio dei veicoli si alzino cenere e lapilli in una nuvola nera. Ma le restrizioni del quotidiano non possono che cedere il passo allo splendore della natura, che nessuno comanda, mai.