Le foto di Damiano (& Co.) da piccoli per festeggiare il traguardo globale dei Maneskin

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Getty Images
Photo credit: Getty Images

Meno di un mese fa il New York Times usciva con un articolo dedicato ai Maneskin, in cui si chiedeva "Hanno vinto l’Eurovision, ora possono conquistare il mondo?" ebbene, la risposta è arrivata più che puntuale: oggi la band italiana è al numero 1 della top chart globale di Spotify. Un successo senza precedenti per un gruppo rock nostrano che infatti i giovanissimi Damiano & Co. festeggiano via Instagram con alcune foto che li ritraggono da piccoli.

"Questi bambini sono appena arrivati al primo posto della global chart" scrivono i Maneskin su Instagram come didascalia degli scatti di tanti anni fa. Il primo è Thomas Raggi, il chitarrista della band, che nella foto sfoggia il suo tipico sorriso naive e un adorabile viso pieno di lentiggini; segue Victoria De Angelis, bassista, in una foto al mare, beatamente adagiata su una sdraio con i capelli di bimba resi biondissimi dal sole.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Ethan Torchio, batterista, da piccolo colpisce per i suoi capelli mossi (mentre oggi è liscissimo) e occhi castano intenso; infine Damiano David, nella foto da bambino il frontman è imbacuccato in una tuta da sci, capelli lunghi e castani, espressione un po' imbronciata, tanto diverso quanto simile al ragazzo che oggi scala le classifiche.

A questo maxi successo i Maneskin sono arrivati grazie al singolo Beggin, che avevano registrato nel 2017 sull'onda buona di X Factor e che oggi, anche grazie al loro tour di concerti europeo partito da Berlino, è tornata in voga e li ha messi in vetta alla top chart globale. Persino davanti a due macchine da ascolti come Olivia Rodrigo ed Ed Sheeran, scalzati dalle prime posizioni senza possibilità d'appello. La Beggin dei Maneskin è una delle infinite cover del mitico brano originale scritto e cantato dai Four Seasons nel 1967 e che ancora una volta è riuscito ad essere rimaneggiato rimanendo iconico. I Maneskin siedono ufficialmente tra i Re Mida della musica: con i loro 33milioni e rotti di ascoltatori mensili su Spotify, i cinque bambini di ieri possono davvero considerarsi le star di oggi.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.
Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli