Le migliori app gratuite per videochiamate di gruppo con gli amici

migliori app per videochiamate di gruppo

Dato l’emergenza coronavirus ci è stato giustamente consigliato di restare a casa e di uscire solo in caso di necessità. Parte della nostra libertà ci è stata sicuramente tolta, tuttavia questo non vuol dire che non si può rimediare. Se i nostri amici, i nostri familiari ci mancano è possibile accorciare le distanze in tutta sicurezza. Esistono innumerevoli app che consentono di effettuare videochiamate di gruppo: le migliori.

Le migliori app per fare videochiamate di gruppo

Se gli smartphone vengono continuamente criticati perché isolano dalle persone che ci stanno attorno, è in momenti come questi che ci rendiamo conto della loro utilità. In questo periodo, un modo per sfruttarli al meglio sono le videochiamate: sia con un solo interlocutore che con un gruppo, è un ottimo modo per sentirci meno soli e trascorrere con più facilità questi giorni di quarantena. Se gli assembramenti tra più persone sono stati vietati nella vita reale, nessun limite è stato imposto a quelli virtuali.

migliori app per videochiamate di gruppo

Esistono tante app sia per dispositivi Ios che per Android con cui si possono effettuare videochiamate di gruppo. Ne abbiamo selezionate alcune, tutte gratuite.

WhatsApp

Non possiamo non citare WhatsApp, applicazione che sicuramente avrete tutti nel vostro smartphone. Supporta chiamate fino a 4 persone. Sicuramente è l’opzione più semplice per chiamare persone o amici senza dover cambiare programma e scaricare nuove applicazioni. Una volta avviata la videochiamata è possibile aggiungere altre persone premendo su un semplice bottone e arrivare quindi fino a 4. Non è adatta per gruppi troppo consistenti, ma per chiamare i familiari è sicuramente una valida opzione.

Facetime

Se voi e le persone che volete videochiamare hanno tutte dispositivi Apple la risposta è FaceTime. Questa applicazione raggruppa in automatico tutti i contatti della vostra rubrica che hanno un account Apple registrato. Il vantaggio è che può supportare chiamate fino a 32 persone in contemporanea. Un paio di dettagli per divertirvi con i vostri amici: durante una chiamata in FaceTime potrete sostituire il vostro volto con un MeMoji, oppure scattare una foto animata che ritroverete in galleria.

Duo

L’alternativa più simile a FaceTime è Google Duo. È preinstallata su tutti gli smartphone Android degli ultimi anni. È semplicissima da usare: basta toccare sul nome da chiamare per avviare la chiamata. A differenza delle altre è disponibile anche per PC anche se con qualche funzione in meno. È possibile fare videochiamate di gruppo fino a 8 persone, ma non potete aggiungere interlocutori una volta che la chiamata è avviata.

Skype

Se pensiamo ad un’app per chiamare e videochiamare amici e parenti è possibile che la prima che vi sia venuta in mente sia Skype. Supporta fino a 50 persone, anche se ne mostra in contemporanea solo 4. All’aumentare del numero dei connessi la qualità soffre un po’ ma indubbiamente è un software potente e soprattutto disponibile per tutte le piattaforme.

Zoom

Un contendente di Skype e molto utilizzato nel mondo business è sicuramente Zoom. Questa applicazione permettere di connettere fino a 100 persone ed è anche l’unica che permette di affiancare tutte le persone nella stessa schermata, senza mostrare solo 4 persone per volta come fa Skype.

Houseparty

È un’applicazione moderna, giovane e fresca. Parliamo di Houseparty: un’app che permette di fare rapide videochiamate con agli amici fino ad un massimo di 8 persone. Sono disponibili dei minigiochi e le videochiamate sono pubbliche (fra i vostri amici). Se non volete che qualcun altro si unisca quindi dovrete necessariamente bloccare la videochiamata con l’apposita voce. Simpatico il fatto che quando le persone in chat sono solo due lo schermo sia diviso perfettamente a metà.

Instagram

Un altro strumento che forse non sapevate potesse fare videochiamate e che invece avete probabilmente installato all’interno del vostro smartphone è instagram. Non è decisamente la nostra prima scelta, ma anche qui il punto a suo favore è che è possibile che la persona che vogliate videochiamare abbia già questo software configurato nello smartphone.