Le migliori candele natalizie per decorare la tavola

Di Redazione Digital
·3 minuto per la lettura
Photo credit: Photo by Brooke Lark on Unsplash
Photo credit: Photo by Brooke Lark on Unsplash

From ELLE Decor

Come addobbare la tavola a Natale è il grande cruccio (e piacere) di ogni ospite che si definisca tale: tra piatti e posate d'argento, a fare la differenza sono spesso le candele natalizie scelte. Primo passo? Deciderne la dimensione giusta: una bella sfida tutta a colpi di centimetri che cerca spazio tra una leccornia e l'altra. Da lì, guardate alla forma: le candele per le feste più in voga sono le classiche cilindriche. Ma perché non osare con qualche forgia più rotonda? La cosa più importante è acquistare candele natalizie inodori: gli unici profumi che si devono sentire sono quelli delle prelibatezze servite sul vassoio. Nessun aroma è quindi ammesso, fatta eccezione di quel leggerissimo sentore di pino e agrumi che l'inverno porta naturalmente nelle nostre case, tra la legna da ardere e la frutta di stagione.

Per quanto riguarda le nuance delle vostre candele per la tavola di Natale potete sbizzarrirvi senza eccessi. L'eleganza e la sobrietà ripagano sempre, anche durante la Festa delle feste. Dall'oro patinato al cangiante lunare, pensate di utilizzare ogni addobbo natalizio come se stesse cucinando il piatto forte del vostro servizio: proprio come accade per gli ingredienti da dosare con cura, centellinate glitter, vegetazione e punti luce su tutto il piano a vostra disposizione. E per un paio di idee su quali candele natalizie scegliere su Amazon guardate la nostra lista e...illuminatevi.

Anche i colori, a Natale, assumono un significato ancora più profondo: il rosso, ad esempio, è simbolo di vita e di ricchezza. Ecco perché i ceri natalizi rossi sono di buon auspicio: questi cilindrici di Collumino, alti 10 centimetri e venduto in un set da tre pezzi, sono rifiniti a mano. Lo stoppino in cotone di alta qualità brucia donando una fiamma giallo oro, chiara e pulita che rimane accesa per una durata che sfiora le 40 ore.

Ricordano le decorazioni appese all'albero di Natale, invece, le candele sferiche: dai volumi rotondi e dalle forme differenti, le proposte di Adpal Kerzenmanufaktur giocano con lo spazio a disposizione insinuandosi tra flûte e tovaglioli.

Più minute e tutte uguali le candele vendute da Clicson strizzano l'occhio alle palline rotonde in formato mignon: nuance dell'opulenza e della regalità, l'oro aggiunge un tocco di luce all'intero allestimento. Con un tocco di glitter, illuminano la tavola per 25 ore. A prova di gran cenone.

Lunghe, slanciate e sottili: le candele affusolate sono perfette per completare centritavola preziosi. I 12 ceri di Hyoola, realizzati con cera di paraffina al 100% e stoppini in puro cotone, bruciano senza sporcare e, soprattutto, senza sgocciolare. Inodori, si adattano alla maggior parte dei candelabri, sia per uso interno che esterno.

Se la scelta ricade sull'utilizzo di poche candele per la tavola, optate per modelli sgargianti e originali: dimenticate l'avorio nitido e il bianco pulito e abbracciate le sfumature. La Rustic Fading Metallic di Bolsius da 13 centimetri (in un pratico pacco da 6 pezzi) è cangiante.

E se il rosso per voi è too much, per dirla alla Millenial, il bordeaux è la vostra tonalità: più pacata del fiammante vermiglio "fa Natale" anche senza esagerare. Il set di 4 candele per la corona dell'avvento natalizio di Smart Planet è, per essere precisi, color vinaccia. Con quattro altezze diverse, le candele suggeriscono atmosfere calme e gioiose.

No, gli alberi natalizi a Natale non sono mai abbastanza: ecco perché da quello vero posizionato al centro del living, si può passare anche a quello finto, in cera, agli angoli del tavolo. La candela a forma di alberello di Amosfun è realizzata con cura e precisione. Motivo per cui brucia senza creare fumo e in maniera uniforme.

Alternativa alla fiammella, c'è la lampadina a Led. Meno calda (forse) ma più funzionale (sicuramente), la variante "hi-tech" della classica candela è in questo set a pile: tre torce cilindriche che riproducono in modo realistico l'effetto luminoso della magia scoccata dallo stoppino affondato nella cera.