Le migliori wellness spa in Italia per la remise en forme

Di Micol Passariello
·5 minuto per la lettura
Photo credit: Courtesy
Photo credit: Courtesy

From Harper's BAZAAR

Terme circondate da campagne verdi, sorgenti sulfuree nascoste tra foreste primordiali, grotte saline che ritemprano lo spirito, piscine riscaldate con viste mozzafiato. È tempo di remise en forme.

Posto che vai, beneficio che trovi: energizzante, purificante, rilassante, sono tanti i motivi che spingono a staccare la spina e concedersi un break all’insegna del bien etre.

Per ritrovare le energie e vitalità, ecco le migliori wellbeing destinations in Italia, da provare ora, in tutta sicurezza.

Bagni di Pisa

Photo credit: enrico lanari
Photo credit: enrico lanari

Era la residenza termale estiva del Granduca di Toscana, creata ai piedi di una collina di ulivi secolari. In un ritiro ai Bagni di Pisa si vive ancora tutto il fascino d’antan, una favola iniziata nel 1743, quando il Granduca Francesco Stefano di Lorena lo scelse come luogo eletto per il suo benessere. Un luogo speciale, in bilico tra mondanità e cura, dove i piaceri dei bagni si sposavano con gli incontri tra nobiltà e illustri personaggi, da Gustavo di Svezia a Giorgio IV d'Inghilterra, Vittorio Alfieri e Mary Shelley, il Cardinale di York o Carlo Goldoni: sembra ancora di vederli passeggiare tra i loggiati in cotto profumati di agrumi e gli eleganti saloni.

Oggi il resort lancia il programma Equilibrium Immuno, un percorso innovativo pensato per ritrovare armonia e benessere dopo il lungo periodo di lockdown, pensato per superare le infiammazioni, i vizi e gli stress accumulati e rafforzare il sistema immunitario. Sviluppato dal Dottor Nicola Angelo Fortunati, Direttore Terme e Spa di tutte le strutture del gruppo Italian Hospitality Collection, si basa sul recupero di un’alimentazione equilibrata, la cura del corpo e le tecniche antistress di rilassamento.

L’acqua termale con il suo potente effetto antinfiammatorio e di Immuno modulazione, somministrata per via inalatoria, aumenta la produzione di anticorpi respiratori. I fanghi termali fanno bene a mente e corpo, mentre le sedute nel bagno turco e i massaggi distendono le tensioni. Infine l’armonia si riscopre con l’attività fisica in piscina termale, le sedute di mindfullness e l’immersione nella natura, tra le colline punteggiate da ulivi del paesaggio toscano.

Terme di Saturnia Natural Destination

Photo credit: Courtesy photo
Photo credit: Courtesy photo

Tra gli indirizzi più prestigiosi d’Italia c’è Terme di Saturnia Natural Destination, nel bel mezzo delle verdi colline maremmane. Il colpo d’occhio è strepitoso, con l’ampia piscina d’acqua di sorgente calda che invita a immergersi e lasciarsi tutto alle spalle. L’innovativa Spa & Beauty Clinic offre un’infinità di trattamenti: all’arrivo un’equipe di medici specializzati è a disposizione per offrire consulenze personalizzate e comporre programmi taylor made su viso e corpo, dai massaggi orientali ai percorsi olistici. La Saturnia Collection offre infatti diversi trattamenti di bellezza e benessere viso e corpo, rituali e massaggi.

Tra le cure termali la balneoterapia in piscina è il sistema più semplice e antico per risvegliare le potenzialità del corpo e della mente, integrata dall’Idrofitness, che si concretizza in una serie di percorsi acquatici movimentati da docce, da getti e da cascate, dal massaggio subacqueo, che ha un benefico effetto anche sull’apparato respiratorio, grazie allo zolfo.

Il top, ça va sans dire, è il fango, l’elisir prodotto e maturato all’interno delle Terme seguendo un processo che dura almeno sei mesi, miscelando le preziose acque termali con argilla finissima. Provatelo con la Fangoterapia, che prevede un impacco di fango termale caldo (45 gradi), detossinante e rigenerante: applicato sul corpo rimette in sesto le ossa e le articolazioni e offre (finalmente) un profondo relax.

Fonteverde

Photo credit: Courtesy photo
Photo credit: Courtesy photo

Con le sue antiche acque termali era una tappa fissa del Grand Tour. L’hotel di San Casciano dei Bagni, firmato Italian Hospitality Collection, era la magnifica residenza rinascimentale del Granduca Ferdinando I de’ Medici, che volle far sorgere una dimora su una fonte termale, come omaggio al potere rigenerante dell’acqua.

Parte dell’esclusivo The Leading Hotels of the World, ha riaperto l’8 gennaio con una veste completamente rinnovata, a seguito di un imponente progetto di ristrutturazione che ha rinnovato questo palazzo ricco di fascino e di storia, circondato da un parco termale di 5 mila metri. Tra le novità c’è la Lux Spa, l’area dove la luce diventa parte del benessere e dei trattamenti, insieme all’acqua termale della fonte. Si accede alla zona termale avvolti da un’atmosfera suggestiva, guidati dalle luci soffuse delle lanterne, con le nicchie dorate che valorizzano l'antica collezione di reperti archeologici, tutelata dalla Soprintendenza.

Il cuore è il Bagno di luce, una piscina con acqua di sorgente che risplende la cromoterapia studiata per rilassare a fondo. Depurati da stress e tossine, sia è pronti a immergersi nei rituali signature che esaltano le proprietà delle formulazioni e dei protocolli creati dal team medico-scientifico di Fonteverde. A partire da una delle novità del momento, il Rituale detossinante e drenante alla foglia di alga laminaria: il corpo viene avvolto con la foglia di alga, dalle forti proprietà detossinanti. Dopo lo scrub salino, il total body massage drenante aiuta a eliminare tossine e liquidi in eccesso, regalando una pelle elastica e rinnovata.

Hotel Terme Merano

Photo credit: Armin Terzer
Photo credit: Armin Terzer

Bagno in piscina, con vista. Nella vallata di Merano, incastonata tra le bellezze naturali dell’Alto Adige, questa destinazione è molto di più di un hotel. Situato a due passi dal delizioso centro storico di Merano e dalla passeggiata Liberty lungo fiume Passirio, l'Hotel Terme Merano è un avamposto di design, in cui rilassarsi e ritrovare l’equilibrio psicofisico, necessario più che mai in questo periodo.

La punta di diamante è la spettacolare Sky Spa, un'oasi di 3.200 metri quadri dedicata al wellbeing con una veduta panoramica d’eccezione, da ammirare mentre si galleggia nell’infinity-pool, saltellando tra vasche idromassaggio, zone relax, saune in legno (anche qui la vista è strepitosa) e un bel bagno turco. Tra i trattamenti signature della Sky Spa, il consiglio è provare il detox body, con massaggio all'olio di erbe di ginepro, alloro, elicriso e cipresso in combinazione con pura Aloe Vera biologica. Come se non bastasse, si può provare anche la Garden Spa, nel giardino di palme, con piacevole vasca esterna e interna, circondata dalla pace assoluta. Da qui tramite un tunnel privato percorribile in accappatoio, si raggiungono anche le piscine delle Terme Merano, dove continuare i bagni curativi e distensivi con un’infinità di vasche.