Le origini della favola dei fratelli Grimm

·2 minuto per la lettura
citta di biancaneve
citta di biancaneve

Tra le fiabe più famose del mondo, Biancaneve è una delle più conosciute, ma dove si trova la città da cui la storia ha avuto origine? Tutte le curiosità e le informazioni legate alla città da cui i fratelli Grimm hanno preso ispirazione per la favola.

Dove si trova la città di Biancaneve

Quella di Biancaneve e i settenani è una delle favole più conosciute al mondo, raccontate dalle mamme per far addormentare i bambini. Tutti quanti abbiamo visto almeno una volta il film della Disney della principessa che mangia la famosa mela avvelenata.

Tuttavia, non tutti sanno che i fratelli Grimm, autori della versione più conosciuta della fiaba di Biancaneve, si sono ispirati a fatti realmente accaduti.

Infatti, pare che la storia si ispiri alla vita di Maria Sophia Margaretha Catharina von Erthal, figlia di un importante magistrato. La ragazza da cui prende ispirazione la fiaba dei Grimm pare sia nata e vissuta nella città di Lohr am Main, in Baviera.

Lohr am Main
Lohr am Main

La vera storia di Biancaneve

La figlia dell’importante magistrato e rappresentante del Principe Elettore tedesco, nata nel 1725, ha avuto una vita molto simile alla protagonista della fiaba. Infatti, la giovane nobile aveva perso la madre quando era ancora piccola, e suo padre si era risposato con Claudia Elisabeth von Reichenstein.

La matrigna pare che abbia usato la sua nuova posizione sociale per favorire i suoi figli, a scapito della piccola Maria. Questa, inoltre, pare che sarebbe stata addirittura costretta a lasciare il palazzo per vivere nei boschi lì attorno. Nella zona vi erano molte miniere, nelle quali, data la ristrettezza dei cunicoli, lavoravano persone di statura molto bassa o addirittura bambini. Pare, quindi, che proprio da questo elemento derivino i sette nani. Tuttavia, la ragazza morì di vaiolo pochi anni dopo.

Ad ispirare i famosi fratelli Grimm fu probabilmente l’avversione dei suoi concittadini per la matrigna a vantaggio di Maria Sophia, dipinta come una martire.

Questa storia venne tramandata oralmente fino ad arrivare ai Grimm.

Spessartmuseum
Spessartmuseum

I luoghi della fiaba

La città di Lohr am Main, anche nota semplicemente come Lohr, è una città del circondario di Main-Spessart nella Bassa Franconia, in Baviera, Germania.

Il castello dei von Erthal è ancora oggi un’attrazione turistica molto popolare, e ai visitatori viene mostrato il famoso “specchio parlante“, che il padre di Maria Sophia avrebbe regalato alla matrigna. Si tratta di un giocattolo acustico che era molto popolare nel ‘700, in grado di registrare e riprodurre le frasi pronunciate da chi si specchiava. Da questo particolare oggetto nasce la figura dello Specchio Magico della matrigna.

Il famoso castello oggi ospita il Museo Spessart che racconta la storia del castello e il tema “uomo e natura”.