Le prime parole di Carlo sulla piccola Lilibet Diana sono dolcissime e guardano al futuro

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Samir Hussein - Getty Images
Photo credit: Samir Hussein - Getty Images

La nascita della secondogenita di Meghan Markle e Harry, Lilibet Diana Mountbatten-Windsor, ha senza dubbio smosso qualcosa nei rapporti tra Buckingham Palace e i due ex Duchi oggi esuli in California. Tanto che anche l'impassibile principe Carlo non ha potuto trattenersi dal parlare della nipote in un discorso pubblico, emozionandosi un po'.

Da domenica, quando è stata annunciata la nascita della nuova erede, tutta la famiglia reale è entrata in fibrillazione e la royal family non aveva infatti tardato nel pubblicare un comunicato in cui i membri si dicevano: "deliziati dalla notizia della nascita della figlia del Duca e della Duchessa del Sussex". Sembra anche che la Regina Elisabetta abbia potuto conoscere la nipote che porta il suo nome abbinato a quello di Lady D: Meghan e Harry hanno presentato Lilibet Diana alla nonna via Zoom.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

In tutto questo inaspettato buonumore, anche il principe Carlo si è lasciato andare a una tenerissima dedica per la nipote. In occasione di una visita ufficiale a una fabbrica automobilistica di Cowley, Carlo ha parlato dell'importanza di un ripensamento industriale in chiave sostenibilità: "Lo sviluppo di tecnologie come i veicoli elettrici, o l'idrogeno verde per quel che riguarda il trasporto pesante, è vitale per mantenere la salute del nostro mondo per le generazioni future, qualcosa di cui sono molto consapevole di oggi, essendo recentemente diventato nonno per la quinta volta".

E la dedica alla quinta nipotina di Carlo continua: "Una notizia così felice ricorda davvero la necessità di una continua innovazione in questo settore, in particolare sulla tecnologia delle batterie sostenibili, in vista dell'eredità che lasciamo in eredità ai nostri nipoti". Parole che vengono dritte dal cuore e che - possiamo dirlo? - sembrano proprio preludere a una conciliazione tra Harry, Meghan e la royal family, così che almeno i due piccoli Archie e Lillibet Diana possano conoscere la loro famiglia.