Le regole: quando spiegarle al bambino?

·2 minuto per la lettura
spiegare le regole
spiegare le regole

È una buona idea iniziare spiegare le regole della tua famiglia anche a un bambino piccolo, ma non puoi aspettarti che tuo figlio le capisca o le segua fino a quando non ha almeno 2 anni. “E anche allora non capirà veramente il perché della maggior parte delle regole fino ai 3 anni”, dice Traci B. Pitts, una psicologa infantile di Reno, Nevada.

Anche se sembra capire (e si allontana dalla stufa quando gli si ricorda fermamente di non toccare, per esempio), gli ci vorranno anni per sviluppare un buon autocontrollo. I bambini piccoli e in età prescolare si preoccupano di esplorare e testare i limiti: non aspettarti che obbediscano alle regole o che usino il buon senso in modo coerente.

Quando si insegnano le regole ai bambini piccoli, la pazienza è la chiave. “Devi avere aspettative realistiche o sarai molto frustrata”, dice Pitts. Invece di dire: “Non puoi bere il succo di frutta nella sala da pranzo”, digli: “Mangiamo e beviamo solo in cucina o nella sala da pranzo”. Questo aiuta il bambino a capire che tutti devono seguire le regole.

Come iniziare a spiegare le regole al bambino

Concentra l’attenzione positiva sul comportamento che vuoi incoraggiare. È meno probabile che tuo figlio impari l’autocontrollo con una disciplina severa e punitiva. Inoltre, per la tua sanità mentale, cerca di non paragonare il comportamento di tuo figlio a quello di altri bambini: la capacità di un bambino di mostrare autocontrollo e di seguire le indicazioni varia molto. Questo discorso vale anche in occasione del confronto tra neomamme: evita questa trappola e non sentirti mai inferiore.

spiegare le regole al bambino
spiegare le regole al bambino

Tieni a mente che i bambini incontrano situazioni non familiari diverse volte al giorno, e ciò che a te sembra una regola ovvia potrebbe non avere senso per loro. Avrai bisogno di spiegare ripetutamente le regole e reindirizzare spesso tuo figlio. Per esempio, la prima volta che tuo figlio usa i pastelli, probabilmente non saprà che deve usarli solo sulla carta. Se inizia a scarabocchiare sul tavolino da caffè digli: “Noi coloriamo sulla carta”.

Se continua a disegnare sui mobili, togli i pastelli e indirizzalo verso un’altra attività. Può essere necessario ripetere con fermezza – e, in questo caso, diverse sessioni di colorazione molto brevi – prima che il bambino capisca e ricordi la regola.

Sii coerente nel far rispettare le regole e assicurati che anche il resto della famiglia le segua. Confonderà tuo figlio nel vederti fare qualcosa che hai detto essere off-limits, e potrebbe concludere che le regole non sono poi così importanti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli