Le vacanze del principe Alberto con i gemelli continuano (di nuovo senza Charlène)

·2 minuto per la lettura
Photo credit: SEBASTIEN NOGIER - Getty Images
Photo credit: SEBASTIEN NOGIER - Getty Images

Una capatina in Sudafrica per la foto di rito con la moglie Charlène e poi via di nuovo verso l'Europa per godersi le ultime settimane di vacanza con i gemelli Gabriella e Jacques. A otto mesi dall'inizio della latitanza della principessa-guerriera, partita a fine gennaio e non ancora tornata alla Rocca a causa di problemi di salute che l'hanno costretta a sottoporsi a tre interventi chirurgici, non è ancora chiaro chi nella coppia detti i tempi di questi rapidissimi incontri tra Alberto e Charlène di Monaco. Se durante l'anno la fitta agenda del principe lo aveva comprensibilmente obbligato a sporadici viaggi per andare a trovare la moglie, la rapidità con cui si è svolto l'ultimo rendez-vous tra l'ex campionessa di nuoto e i figli in pieno agosto francamente lascia molto stupiti gli osservatori della famiglia monegasca. Tra l'arrivo e la ripartenza appena due giorni, giusto il tempo di un abbraccio, che sembra confermare più che smentire le voci di una possibile crisi di coppia.

Ma chissà, forse è stata la stessa principessa ad aver chiesto al marito di ridurre al minimo il suo soggiorno in Sudafrica per non affaticarsi troppo nel cercare di apparire in forze davanti ai figli, quando in forze proprio non sembrava, almeno stando alle ultime foto condivise sui social, dove vistosa fasciatura alla testa e volto scavato le davano tutto l'aspetto di una convalescente. In attesa di sciogliere l'enigma monegasco, su cui probabilmente riusciremo a far luce solo alla fine di ottobre, data in cui è previsto il ritorno a Monaco della Wittstock, concentriamoci sulle vacanze estive dei principini.


Dopo un soggiorno in Corsica a bordo del nuovo yacht del principe, chiamato per l'appunto GabJac in onore dei figli, trascorso tra truffi in spiaggia, partite a bocce, una lezione di stand up paddle e persino un giro in moto d'acqua con papà, ora il fantastico trio è volato direttamente a Périgord, nella Dordogna, per un soggiorno ad alto contenuto di divertimento. Atterrato all'aeroporto di Périgueux-Bassillac a bordo del jet privato dei Grimaldi, Alberto di Monaco ha condotto i figli a Saint-Vincent-de-Cosse per un'escursione in canoa. Cappellino in testa e giubbotto salvagente di ordinanza, sabato scorso la famiglia principesca ha noleggiato un'imbarcazione per tutta la giornata: accompagnati da una guida locale, Jacques e Gabriella hanno potuto scoprire le bellezze paesaggistiche della zona, attraverso i corsi d'acqua che circondano lo splendido paesino dell'Aquitania.

Stando al racconto del personale del servizio di noleggio, riportato dal giornale locale Sud-Ouest, il principe si è mostrato "gentile, umile e molto semplice" e sembra proprio aver gradito l'escursione, al punto da avere persino accettato che il club condividesse alcune foto della famiglia Grimaldi sul proprio account Facebook con tanto di promessa di rivedersi la prossima estate: "Grazie per questa visita e ci vediamo l'anno prossimo per i 28 km". Magari insieme alla principessa Charlène.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli