Le vaccinazioni possono aumentare il rischio di diabete nel bambino?

·1 minuto per la lettura
diabete nel bambino
diabete nel bambino

Le vaccinazioni possono aumentare il rischio di diabete nel bambino? No, gli esperti hanno esaminato la questione e hanno concluso che non c’è questa connessione. Il diabete è in aumento e gli esperti di salute sono comprensibilmente preoccupati. Una possibile connessione tra vaccinazioni e diabete è stata suggerita per la prima volta nel 1998, quando l’immunologo Bart Classen ha pubblicato studi in merito. Quest’ultimi dimostravano che dare ai bambini certe vaccinazioni a partire dai 2 mesi di età aumentava il loro rischio di sviluppare il diabete di tipo 1.

La ricerca di Classen sembrava anche dimostrare che immunizzare i bambini alla nascita poteva proteggerli dallo sviluppo del diabete. Tuttavia, gli esperti hanno identificato una serie di difetti nella ricerca dell’immunologo. Allo stesso tempo, nessun altro scienziato è stato in grado di replicare i suoi risultati.

Diabete nel bambino: studi successivi

Uno studio nel 2001 ha esaminato se la tempistica delle vaccinazioni infantili, in particolare dell’Hib, è legata al rischio che un bambino si ammali di diabete. Questo studio, che ha esaminato i dati di 1.020 bambini negli Stati Uniti, non ha mostrato alcuna associazione.

Nel 2002, l’Istituto di Medicina ha rivisto gli studi esistenti. Ha quindi concluso che le prove scientifiche non supportano la teoria che le vaccinazioni predispongano un bambino a sviluppare il diabete.

In uno studio di follow-up pubblicato nel 2002 su The Pediatric Infectious Disease Journal, i ricercatori non hanno trovato alcuna prova che ricevere il vaccino Hib nell’infanzia sia associato al rischio di diabete più tardi nella vita.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli