Leonor di Spagna inizia la scuola per diventare regina, lontana da casa ma emozionatissima

Photo credit: Europa Press News - Getty Images
Photo credit: Europa Press News - Getty Images

Quando aveva solo 9 anni Leonor di Spagna, figlia maggiore di Re Felipe VI e Letizia Ortiz, chiese a suo papà dopo un intervento pubblico: "Quando potrò fare un discorso come il tuo?" la domanda rimase famosa e oggi che Leonor ha 16 anni compiuti, imparerà tutto ciò che serve per rendere il suo desiderio realtà. Proprio così, dal 30 agosto cominciano le lezioni per futuri leader mondiali al UWC Atlantic College del Galles e Leonor sarà una delle alunne. Secondo le fonti reali, Leonor è "emozionatissima" all'idea di affrontare questo nuovo percorso che certo non sarà facile. Per la figlia di Letizia Ortiz inizia una vita diversa, lontana dall'inseparabile sorella Sofia, dagli agi della Zaruela e da Madrid dove finora aveva frequentato il college Santa María de los Rosales.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Il prestigio del college che la formerà come futura regina arriva da molto lontano e non risiede solo nella sua struttura imponente (sorge nel castello di San Donato ed è circondato da boschi) ma anche dagli ospiti illustri che ha allevato dal 1960, anno di fondazione. Quest'anno insieme a Leonor di Spagna inizierà il suo percorso la royal coetanea Alexia d’Olanda, seconda figlia dei sovrani dei Paesi Bassi Willem Alexander e Máxima. La loro routine all'Atlantic College sarà basata sul metodo Kurt Hahn, professore e fondatore della scuola, ispirato agli insegnamenti platonici per far sì che gli alunni imparino come avere un ruolo decisivo nel mondo.

Oltre alle lezioni, il programma prevede una serie di attività extra: due ore a settimana di servizio alla comunità, due di attività fisica e altrettante di attività creativa. Se Leonor e Alexia non saranno obbligate ad indossare un'uniforme, avranno comunque regole da seguire, come l'orario della cena, rigorosamente servita alle 18, e l'ora dell'appello prima di andare nei dormitori, alle 22. Saranno anni impegnativi per Leonor, da cui però uscirà sicuramente pronta per la sua vita da sovrana e un passo più vicina a tenere discorsi al popolo, proprio come sognava da bambina.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.


Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli