L'epidurale per il parto: cosa bisogna sapere

epidurale parto
epidurale parto

Più della metà delle donne incinte decide di sottoporsi all’epidurale durante il parto. Il problema è che la maggior parte di queste donne conosce poco l’epidurale, la procedura e i benefici e i rischi di questa scelta. Naturalmente, voglio che ogni donna abbia il parto desiderato. Tuttavia, voglio anche che le donne comprendano meglio le opzioni disponibili per prendere decisioni più informate.

Che cos’è l’epidurale per il parto?

L’epidurale è l’iniezione di un farmaco anestetico nella parte inferiore della colonna vertebrale attraverso un piccolo e sottile catetere inserito nella parte bassa della schiena. L’anestesista posiziona un piccolo tubo nello “spazio epidurale” per aiutare a fermare il dolore delle contrazioni durante il travaglio. Il farmaco scorre continuamente attraverso il piccolo catetere, bloccando il dolore delle contrazioni e anestetizzando i nervi intorno al basso addome e al pavimento pelvico.

Come viene eseguita l’epidurale?

Una volta richiesta l’epidurale e dopo che l’anestesista è entrato nella vostra stanza, tutti i vostri ospiti dovranno lasciare la sala travaglio e parto, tranne il personale dell’ospedale. Nella maggior parte degli ospedali, solo il personale medico può entrare nella stanza durante la procedura. L’infermiera vi aiuterà a sdraiarvi su un fianco o a sedervi, appoggiandovi a un cuscino per curvare la colonna vertebrale e prepararvi alla procedura.

cos'è epidurale parto
cos'è epidurale parto

Quanto tempo ci vuole perché il dolore delle contrazioni cessi?

A volte può essere necessaria un’ora (o più) solo perché l’anestesista arrivi in sala parto una volta richiesta l’epidurale. Questo è lo scenario peggiore. Si spera che arrivi entro 20 minuti.

Funziona sempre?

Non sempre, ma per una buona maggioranza funziona per tutto il travaglio.

Come faccio ad andare in bagno?

L’epidurale provoca intorpidimento, quindi non sentirete o saprete quando la vostra vescica è piena. Una volta che l’epidurale è in atto, l’infermiere inserisce un catetere vescicale per garantire lo svuotamento della vescica.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli