Liam Gallagher, piano radicale da Primo Ministro: ‘Ecco cosa farei’


Liam Gallagher ha rivelato che se diventasse Primo Ministro abolirebbe ogni forma di governo e darebbe ai cittadini la scelta e la possibilità di autogestirsi usando il “buon senso”.
Il cantante ha inoltre detto che avrebbe alcuni progetti anche per i tifosi del Manchester United e del Liverpool.
L'ex membro degli Oasis ha affermato che se entrasse in politica farebbe sicuramente un lavoro migliore rispetto all'attuale premier del Regno Unito Boris Johnson a Downing Street, la residenza del capo del governo britannico.
A "LadBible" ha dichiarato: "Chiunque farebbe un lavoro migliore del tizio che c'è ora. Beh, non sto entrando in politica o tanto meno facendo propaganda, sono una persona che vota, solo che... se fossi Primo Ministro, bandirei il governo e lascerei che le persone usino il loro fo**uto buon senso per prendere le decisioni. Capisci cosa intendo? Non abbiamo bisogno che i governi ci dicano cosa fare".
Il 49enne, che è un grande tifoso del Manchester City, ha anche scherzato sul fatto che se fosse un uomo di politica emanerebbe alcune leggi per le squadre di calcio rivali, inclusi i tifosi del Liverpool e del Manchester United.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli