Lily Collins rifiutata tante volte prima di sfondare in tv


Lily Collins ha ricevuto molti no all'inizio della sua carriera. L'attrice 33enne - che è la figlia del musicista Phil Collins e della sua seconda moglie, Jill Tavelman – ha affermato di aver dovuto lavorare molto su se stessa per accettare i rifiuti e proseguire sulla sua strada professionale.
Lily ha detto: "Sono stata sicuramente respinta molto all'inizio. Mi è stato detto 'no' tante e tante volte. Il feedback era che ero troppo ‘verde’. Io dicevo che non sapevo neppure cosa significasse".
Nonostante questo, Lily non ha permesso a nessuno di scoraggiarla. La diva di cinema e tv ha detto alla rivista V: "Penso che qualunque sbocco creativo, che si tratti di musica, recitazione o scrittura, se vuoi diventare un avvocato, un ballerino, se senti fortemente che è una parte di ciò che sei, nel profondo sai che alla fine in qualche modo ci arriverai".
Lily ha recentemente affermato che "Emily in Paris" è una serie romantica ma che parla anche di "donne sul posto di lavoro". L'attrice interpreta la protagonista Emily Cooper nella famosissima serie Netflix e crede che nello show ci sia più di quanto alcune persone possano supporre.
Ha spiegato: "Questo spettacolo riguarda tanto le donne sul posto di lavoro quanto il romanticismo”.