Viola: "Quello sui dati dei vaccini anti-Covid è un falso problema. Ci sono"

Federica Olivo
·Giornalista, Huffpost
·1 minuto per la lettura
- (Photo: ANSA foto)
- (Photo: ANSA foto)

“Mi unisco ai miei colleghi Guido Silvestri e Roberto Burioni, il problema dei dati dei vaccini è un falso problema, che i dati ci sono e saranno valutati con la massima accortezza da chi ha il compito di farlo. E che il vaccino basato su mRna non ci renderà ‘Ogm’ come dice qualcuno, né avrà effetti collaterali imprevedibili. Il vaccino stimolerà la produzione della proteina Spike, stimolerà il sistema immunitario a produrre gli anticorpi neutralizzanti contro il Sars-CoV-2 e si degraderà, cioè scomparirà dal nostro corpo. Le uniche sue tracce saranno gli anticorpi che ci proteggeranno, speriamo il più a lungo possibile”.
Così Antonella Viola, immunologa e ordinaria di Patologia Generale dell’Università di Padova, in un post su Facebook, ritorna sulle polemiche di alcuni colleghi in merito alla trasparenza dei dati sui candidati vaccini anti-Covid.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.