Lindsay Lohan collabora con Canine Cartel: all’asta un NFT

·1 minuto per la lettura

Lindsay Lohan ha collaborato con Canine Cartel per mettere all'asta un NFT.

L'attrice 35enne ha collaborato con i furries, ovvero una comunità online di persone che si identifica con animali antropomorfizzati.

Canine Cartel vende NFT (token non fungibili) di avatar di cani unici, chiamati fursonas.

I Canine Cartel NFT sono una nuova generazione di token ERC-721. Il progetto Canine Cartel consiste in 10mila personaggi canini, ognuno con combinazioni di tratti individuali unici.

La caratteristica offerta dal team Canine Cartel NFT è che i proprietari possono personalizzare i loro cani.

«È ufficiale, sono un amico del cartello!! È il primo NFT che @CanineCartelNFT sta coniando per la collezione e hai la possibilità di possederlo! L'asta dura 72 ore! Buona fortuna!», ha scritto la Lohan su Twitter.

Le offerte di apertura per il grafico partono da 0,5 Ethereum, circa 1.500 dollari (1.296 euro).

Lindsay non è la prima star ad entrare nell'impresa sostenuta dalla criptovaluta. All'inizio di quest'anno, Mila Kunis ha annunciato che stava rilasciando la sua serie animata, Stoner Cats, esclusivamente come NFT.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli