Lindsay Lohan: la madre condannata a 18 giorni di carcere per guida in stato di ebbrezza

·1 minuto per la lettura

Dina Lohan si è dichiarata colpevole di guida in stato di ebbrezza e passerà 18 giorni dietro le sbarre e cinque anni in libertà vigilata.

Dina è stata arrestata nella contea di Nassau, New York, a gennaio 2021 dopo aver sbattuto contro un'altra auto fuori da un ristorante e aver abbandonato il luogo dell’incidente.

Gli agenti di polizia alla fine l'hanno rintracciata nella sua casa di Long Island, dove presumibilmente è caduta di faccia e ha accusato il poliziotto di averla spinta.

Gli agenti hanno affermato di aver rilevato un forte odore di alcol nel suo alito e hanno notato che gli occhi di Dina erano vitrei e iniettati di sangue.

Un portavoce dell'ufficio del procuratore distrettuale della contea di Nassau ha dichiarato a TMZ che Dina si è dichiarata colpevole di aver guidato un veicolo a motore in stato di ebbrezza e di aver lasciato la scena di un incidente senza segnalarlo.

Oltre al carcere e alla libertà vigilata, la Lohan deve anche prendere parte a un programma di approfondimento sugli effetti dell’alcol.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli