Lionel Richie omaggia il padre: una scultura delle loro mani unite insieme

·1 minuto per la lettura

Lionel Richie ricorda il defunto padre in modo speciale: una scultura delle loro mani unite insieme.

Il cantante di “Hello" ha mostrato la sua opera d'arte personalizzata durante un'apparizione al “Watch What Happens Live”, spiegando che la scultura è stata realizzata prima che il padre morisse.

«Non stava andando bene e ho pensato che avrei voluto qualcosa che mi ricordasse sempre che lui mi è vicino: così ho fatto questo», ha spiegato Lionel mostrando inoltre nel corso dell’intervista l’Oscar ricevuto per la canzone “Say You, Say Me” colonna sonora del film «Il sole a mezzanotte» del 1985.

Inaspettatamente, però, l’iconico compositore statunitense ha raccontato anche la sua delusione per non essersi aggiudicato un secondo Oscar agli Academy Awards del 1981, quando “Arthur's Theme” ha battuto il suo duetto con Diana Ross “Endless Love”.

«Quando hanno detto: il vincitore è "Arthur's Theme”, ho pensato: “Corro sul palco o mantengo la calma?!”», ha ricordato riferendosi alla canzone incisa da Christopher Cross nel 1981 per il film «Arturo» diretto da Steve Gordon con protagonisti Dudley Moore e Liza Minnelli.